802.11n Definizione significato

Cos’è il 802.11n?

802.11n è uno standard Wi-Fi introdotto dal IEEE nel 2007 e pubblicato ufficialmente nel 2009. Supporta una portata maggiore e velocità di trasferimento wireless più elevate rispetto allo standard precedente, 802.11g.

I dispositivi 802.11n supportano trasferimenti di dati MIMO (multiple in, multiple out), che possono trasmettere più flussi di dati contemporaneamente. Questa tecnologia raddoppia effettivamente la portata di un dispositivo wireless. Pertanto, un router wireless che usa 802.11n può avere il doppio del raggio di copertura di un router 802.11g. Questo significa che un singolo router 802.11n può coprire un’intera famiglia, mentre un router 802.11g potrebbe richiedere ulteriori router per collegare il segnale.

Il precedente standard 802.11g supportava velocità di trasferimento fino a 54 Mbps. I dispositivi che usano 802.11n possono trasferire dati oltre i 100 Mbps. Con una configurazione ottimizzata, lo standard 802.11n può teoricamente supportare velocità di trasferimento fino a 500 Mbps. Questo è cinque volte più veloce di una rete cablata standard 100Base-T Ethernet.

Quindi se la vostra residenza non è cablata con una rete Ethernet, non è un grosso problema. La tecnologia wireless può finalmente tenere il passo con la rete cablata. Naturalmente, con le velocità più elevate e la maggiore portata che 802.11n fornisce, è più importante che mai password proteggere la vostra rete wireless.

La descrizione di 802.11n in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di 802.11n o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.