ACL (Access Control List) Definizione significato

Cos’è il ACL (Access Control List)?

Sta per “Access Control List”. Una ACL è una lista di permessi utente per un file, cartella, o altro oggetto. Definisce quali utenti e gruppi possono accedere all’oggetto e quali operazioni possono eseguire. These operations typically includeread,write, andexecute. Per esempio, se una ACL specifica l’accesso in sola lettura per un utente specifico di un file, quell’utente potrà aprire il file, ma non potrà scriverci o eseguirlo.

Le liste di controllo degli accessi forniscono un metodo semplice per gestire i permessi di file e cartelle. Sono usate dalla maggior parte dei sistemi operativi, inclusi i sistemi Windows, Mac e Unix. Mentre le ACL sono tipicamente nascoste all’utente, spesso possono essere modificate usando un’interfaccia grafica. Per esempio, in Mac OS X 10.5, le impostazioni ACL possono essere modificate selezionando un file o una cartella e scegliendo “Ottieni informazioni”. Le impostazioni di controllo dell’accesso possono essere modificate all’interno della sezione “Condivisione e permessi” della finestra. Sui sistemi Unix, gli ACL possono essere modificati usando il comando chmod().

La descrizione di ACL (Access Control List) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di ACL (Access Control List) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia