Airbnb potrebbe iniziare ad accettare i pagamenti in criptovaluta, il CEO Brian Chesky twitta la lista dei clienti

Airbnb potrebbe iniziare ad accettare i pagamenti in criptovaluta, il CEO Brian Chesky twitta la lista dei clienti

Airbnb, la popolare piattaforma di prenotazione di alloggi, potrebbe iniziare ad accettare pagamenti in criptovalute quest’anno. Il CEO di Airbnb Brian Chesky ha pubblicato un elenco di richieste dei clienti su Twitter, dove l’abilitazione dei pagamenti in criptovalute è emerso come il suggerimento principale. Nel suo post, Chesky ha notato che la sua azienda sta già lavorando sulla maggior parte dei consigli dei clienti, mentre promette di esaminare altri. Negli ultimi tempi, un gruppo di marchi di consumo hanno aperto i pagamenti criptati per alcuni beni e servizi. La maggior parte di questi marchi pro-crypto sono basati negli Stati Uniti.

Come parte del suo thread su Twitter, Chesky ha notato che se Airbnb inizia effettivamente ad accettare pagamenti in cripto, l’azienda sarà comprensiva di una varietà di idee di token.
Ci sono 4.000 suggerimenti. Ecco i primi 6:1 – Pagamenti criptati (suggerimento principale)2 – Visualizzazioni chiare dei prezzi3 – Programma di fidelizzazione degli ospiti4 – Tasse di pulizia aggiornate5 – Più soggiorni a lungo termine e sconti6 – Migliore servizio clientiStai già lavorando sulla maggior parte, ora esaminerà gli altri!
– Brian Chesky (@bchesky) January 5, 2022*Crypto payments è comprensivo di una varietà di idee di token
– Brian Chesky (@bchesky) 5 gennaio 2022
Il post di Chesky ha raccolto centinaia di retweet e migliaia di like. Le persone che hanno commentato il post hanno raccomandato che Airbnb dovrebbe iniziare ad accettare Bitcoin, Shiba Inu ed Ethereum.

Questa non è la prima volta che Chesky ha fatto i conti con il fatto che i clienti di Airbnb aspettano l’opzione di pagamento in cripto.

Durante un’intervista nel settembre 2021, il miliardario 40enne aveva detto che le persone hanno chiesto i pagamenti in cripto sulla piattaforma per anni.

Recentemente, un ristorante chiamato Crypto Street Restaurant nello stato americano della Florida ha rivelato che accettava pagamenti in tutte le criptovalute.

La catena di cinema statunitense AMC Theatres ha aggiunto il supporto per i pagamenti in Bitcoin, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash. Il marchio inizierà anche ad accettare i prezzi di prenotazione in token Shiba Inu.
Grande notizia! Come promesso, molti nuovi modi ORA per pagare online su AMC. Siamo orgogliosi di accettare ora: rullo di tamburi, per favore… Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin. Anche Apple Pay, Google Pay, PayPal. Incredibilmente, rappresentano già il 14% del totale delle nostre transazioni online! Dogecoin è il prossimo. pic.twitter.com/a7pqYBm7HB
– Adam Aron (@CEOAdam) 12 novembre 2021
D’altra parte, la maggior parte dei marchi in tutto il mondo sono scettici nel permettere i pagamenti in criptovalute.
Diversi governi in tutto il mondo stanno rimuginando sui modi per regolare il settore delle criptovalute, temendo l’uso improprio dei beni cripto per facilitare le attività illegali.

Per ora, solo il paese centroamericano di El Salvador ha accettato Bitcoin come valuta legale.