Amazon, Apple condannate a 200 milioni di euro di multa in Italia per presunta collusione nella vendita di prodotti

Amazon, Apple condannate a 200 milioni di euro di multa in Italia per presunta collusione nella vendita di prodotti

L’autorità antitrust italiana ha multato i giganti tecnologici americani Amazon e Apple per un totale di più di 200 milioni di euro (circa 1.675 crore di rupie) per una presunta cooperazione anticoncorrenziale nella vendita di prodotti Apple e Beats.

Le disposizioni contrattuali di un accordo del 2018 tra le società significavano che solo i rivenditori selezionati erano autorizzati a vendere prodotti Apple e Beats su Amazon, ha detto il cane da guardia della concorrenza, aggiungendo che questo era in violazione delle norme dell’Unione europea.

L’autorità ha imposto una multa di 68,7 milioni di euro (circa 575 crore di rupie) ad Amazon e 134,5 milioni di euro (circa 1.130 crore di rupie) ad Apple, ordinando alle società di porre fine alle restrizioni per dare ai rivenditori di prodotti originali Apple e Beats l’accesso ad Amazon in modo non discriminatorio.

Apple ha negato qualsiasi atto illecito e ha detto che ha intenzione di appellarsi contro la multa.

“Per garantire che i nostri clienti acquistino prodotti originali, lavoriamo a stretto contatto con i nostri partner rivenditori e abbiamo team dedicati di esperti in tutto il mondo che lavorano con le forze dell’ordine, le dogane e i commercianti per garantire che solo i prodotti originali Apple siano venduti”, ha detto.

Un rappresentante di Amazon non può essere raggiunto per un commento immediato.