Amazon cerca di mettere in pausa la revisione antitrust dell’accordo del 2019 con il gruppo Future, i documenti mostrano

Amazon cerca di mettere in pausa la revisione antitrust dell'accordo del 2019 con il gruppo Future, i documenti mostrano

Amazon ha chiesto alla Corte Suprema dell’India di sospendere una revisione accelerata delle accuse che l’azienda statunitense ha nascosto informazioni mentre cercava l’autorizzazione antitrust per un accordo del 2019 con il Future Group dell’India, come hanno mostrato i documenti legali visti da Reuters.

La Commissione per la concorrenza dell’India (CCI) a giugno ha accusato Amazon di aver nascosto i fatti e fatto false dichiarazioni quando ha cercato l’approvazione per l’investimento di 200 milioni di dollari (circa 1.490 crore Rs) in un’unità di Future nel 2019, un affare che è ora al centro di lunghe dispute legali tra le due parti.

Amazon ha detto a Reuters all’epoca che era fiduciosa di affrontare le preoccupazioni del watchdog.

L’approccio della Corte Suprema da parte di Amazon arriva mentre la CCI ha tenuto mercoledì un’udienza a porte chiuse in cui gli avvocati dell’azienda statunitense hanno rifiutato di discutere e spiegare la loro posizione sulla questione, dicendo di aver chiesto alla corte superiore di mettere in pausa il processo.

L’organo di controllo ha notato in un documento interno – visto da Reuters – che ha deciso di non concedere proroghe alla società per spiegare la sua posizione e ora emetterà un ordine a tempo debito.

Amazon e la CCI non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La decisione della CCI è fondamentale per le sfide legali di Amazon. Se la CCI si pronuncia contro Amazon e revoca l’approvazione del 2019, potrebbe avere ramificazioni di ampia portata sulla battaglia legale in corso dell’azienda statunitense con Future, dicono persone che hanno familiarità con il caso.

Questo perché Amazon ha finora utilizzato con successo l’accordo dell’unità del 2019 di Future per sostenere la violazione di alcuni contratti quando la società indiana ha annunciato piani per vendere le sue attività di vendita al dettaglio alla rivale Reliance Industries per 3,4 miliardi di dollari (circa 25.330 crore di rupie) l’anno scorso.

Future, che nega qualsiasi atto illecito, accusa Amazon di interferire illegalmente nelle sue decisioni commerciali e di far deragliare un potenziale accordo senza il quale dice che affronterà la liquidazione.