Annunciate le CPU ‘Alder Lake’ Intel di 12ª generazione per laptop e desktop, aggiornata la piattaforma Evo al CES 2022

Annunciate le CPU 'Alder Lake' Intel di 12ª generazione per laptop e desktop, aggiornata la piattaforma Evo al CES 2022

Intel ha svelato la sua intera lineup di CPU per laptop di 12esima generazione ‘Alder Lake’ in tutti i segmenti, con i modelli di fascia alta della serie H da 45W che saranno disponibili nei laptop da gioco e da creatore nel febbraio 2022, mentre la serie P da 28W e la serie U da 15W per i dispositivi mainstream thin-and-light saranno lanciate più tardi quest’anno. La nuova lineup porta l’architettura ibrida di Intel con core eterogenei ai computer portatili. L’azienda dice che la sua nuova CPU di punta, il Core i9-12900HK è il “più veloce processore mobile mai creato” e “la migliore piattaforma di gioco mobile del mondo”.

Il nuovo processore Core i9-12900HK annunciato al CES 2022 presenta sei P-cores (performance) con Hyper-Threading e otto E-cores (Efficienza), per un totale di 20 threads. Le frequenze massime di Turbo sono rispettivamente 5GHz e 2.5GHz per ogni set di core. Ci sono 24MB di cache L3 e mentre la potenza di base è di 45W può arrivare a 115W. La GPU Intel integrata dispone di 96 unità di esecuzione. Intel dichiara fino al 28% di prestazioni migliori nei giochi rispetto al Core i9-11980HK.

Questa CPU di punta è affiancata dal Core i9-12900H, Core i7-12800H e Core i7-12700H con lo stesso numero di core. Scendendo nella lista, il Core i7-12650H ha sei P-cores e solo quattro E-cores. Il Core i5-12600H e il Core i5-12500H hanno anche quattro P-cores con otto E-cores, e infine il Core i5-12450H ha quattro di ogni tipo.

Con un nuovo livello di serie P valutato per il funzionamento tra 45W e 64W, Intel punterà ai portatili mainstream sottili e leggeri. Sei modelli che vanno dal nuovo Core i7-1280P al Core i3-1220P saranno caratterizzati da sei, quattro o due P-cores con otto E-cores, e grafica integrata da 64 a 96 EU. I modelli della serie U includono chip Core i7, Core i5, Core i3, Pentium Gold e Celeron che operano tra 9W e 29W o 15W e 55W. Questi modelli dispongono di uno o due P-cores con quattro o otto E-cores, e saranno destinati a fattori di forma ultra-portatili, compresi i dispositivi pieghevoli e fanless che eseguono Windows o Chrome OS.

La generazione Alder Lake utilizza l’architettura ‘Golden Cove’ per i P-cores e ‘Gracemont per gli E-cores. I chip sono prodotti sul processo Intel 7 (10nm). Intel ha sviluppato un nuovo scheduler chiamato Thread Director che lavora con Windows 11 per ottimizzare i carichi di lavoro per i tipi di core eterogenei.

Il supporto a livello di piattaforma include RAM DDR5 fino a 4800MT/s o LPDDR5 con alcune SKU, accelerazione AI, decodifica media AV1, Wi-Fi 6e, USB 3.2 Gen2x2 e Thunderbolt 4.

Inoltre, Intel ha anche annunciato la sua linea di CPU desktop socketed non overcloccabili della 12esima generazione, con 22 nuovi modelli attraverso i livelli Core i9, Pentium e Celeron, a 65W e 35W TDP. I modelli da 65W saranno dotati di nuovi cooler Intel Laminar ridisegnati, con effetti di illuminazione LED RGB per i modelli di fascia alta.

Per accompagnare queste CPU, nuove schede madri basate sui controller di piattaforma Intel H670, B660 e H610 saranno disponibili dai principali produttori tra cui Asus, Gigabyte, MSI e ASRock.
La certificazione Intel Evo laptop design, che è il nome pubblico dell’iniziativa Project Athena di Intel, è stata aggiornata con una specifica di terza generazione. Per la prima volta, saranno inclusi i dispositivi con display pieghevoli. Intel dice che più di 100 nuovi design basati su CPU Core di 12a generazione saranno distribuiti dai produttori di laptop. Saranno inclusi anche modelli più potenti con processori della serie H. Il badge Intel Evo garantisce determinati parametri di design e prestazioni come la qualità del display, la durata della batteria, il peso, la connettività e la velocità di ricarica. Un nuovo programma ‘Engineered for Intel Evo’ è stato anche lanciato per certificare gli accessori Bluetooth e Thunderbolt.

La piattaforma Intel vPro, che permette alle aziende di gestire in remoto e proteggere le distribuzioni di PC su larga scala, sta ottenendo nuovi livelli Enterprise ed Essentials per soddisfare rispettivamente le grandi e le piccole imprese. I PC desktop con CPU vPro-enabled avranno anche una serie di obiettivi Project Athena per il design e le prestazioni, volti a modernizzare gli spazi di lavoro intorno alla sicurezza, alla privacy e alla sostenibilità.