Apple per vendere meno telefoni iPhone come chip crisi morde, JP Morgan dice

Apple per vendere meno telefoni iPhone come chip crisi morde, JP Morgan dice

JP Morgan martedì è diventato il secondo broker in due settimane a tagliare le sue previsioni per le vendite di iPhone di Apple per il trimestre cruciale delle vacanze, come la carenza globale di chip e le chiusure delle fabbriche in Asia alla fine raggiungono il gigante della tecnologia.

La società di intermediazione ha tagliato la sua stima delle entrate dell’iPhone a 63 miliardi di dollari (circa 4.73.010 crore) per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022, che sarebbe un calo annuale di quasi il 4%, ha detto l’analista Samik Chatterjee in una nota ai clienti.

La settimana scorsa, Needham ha detto che si aspettava che le spedizioni di iPhone 13 ammontassero a 80 milioni di unità nel primo trimestre e ha tagliato le sue stime per il trimestre delle vacanze di 10 milioni di unità citando i problemi della catena di approvvigionamento, compresa la carenza di chip.

Per il quarto trimestre, JP Morgan si aspetta che i modelli di iPhone portino un fatturato di 46 miliardi di dollari (circa 3.45.380 corone) dopo aver venduto 58 milioni di unità, marginalmente superiore alla previsione di Wall Street di 41 miliardi di dollari (circa 3.07.840 corone).

Secondo Refinitiv IBES, gli analisti si aspettano circa 45 milioni di unità per il trimestre delle vacanze e 79,4 milioni di unità nel primo trimestre.

Mentre Apple ha resistito alla crisi delle forniture meglio di molte altre aziende grazie al suo massiccio potere d’acquisto e agli accordi di fornitura a lungo termine con i fornitori di chip, i colli di bottiglia della catena di fornitura e il blocco in paesi come il Vietnam nella seconda metà dell’anno stanno ostacolando i suoi tempi di produzione.

Bloomberg News ha riferito la scorsa settimana che l’azienda di Cupertino, in California, è probabile che tagli la produzione del suo iPhone 13 di ben 10 milioni di unità a causa della carenza globale di chip.

I clienti che vogliono un iPhone 13 stanno già avendo la loro pazienza testata con uno dei più lunghi tempi di attesa per il telefono negli ultimi anni, hanno detto gli analisti.

“Continuiamo a vedere una forte domanda per l’iPhone 13 e l’iPhone SE 5G rispetto alle basse aspettative degli investitori per agire come un catalizzatore, i cui tempi di realizzazione, anche se ritardati a causa dei venti contrari di fornitura, sono invariati in grandezza”, ha detto Chatterjee.

Tuttavia, Apple ha detto lunedì che i suoi due nuovi modelli di MacBook Pro, che girano su chip interni più potenti, e le nuove AirPods 3, inizieranno a essere spedite la prossima settimana.

L’annuncio di Apple di innovazioni hardware per la stagione delle vacanze, nonostante la carenza di chip, ha mostrato che l’azienda stava flettendo i muscoli della sua catena di approvvigionamento, ha detto Daniel Ives, analista di Wedbush.