Apple prevede di sfruttare TSMC per produrre i propri modem iPhone 5G: Rapporto

Apple prevede di sfruttare TSMC per produrre i propri modem iPhone 5G: Rapporto

Apple starebbe progettando di collaborare con Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. per la produzione dei propri modem 5G per i futuri dispositivi iPhone.

Secondo Nikkei, Apple starebbe progettando di utilizzare il nodo di processo a 4nm di TSMC, che non è ancora stato utilizzato per nessun prodotto commerciale; il modem è apparentemente progettato e testato a 5nm prima di passare alla produzione di massa nel 2023 a 4nm.

Il passaggio di Apple ai modem di propria progettazione è ampiamente previsto per il 2023, e TSMC è il naturale partner di produzione.

Qualcomm, che è il giocatore dominante nel settore e produce componenti modem per l’intera linea di iPhone 13, ha recentemente detto che si aspetta di rappresentare solo il 20% degli ordini di modem iPhone tra due anni.

Apple ha acquistato la divisione modem 5G di Intel nel 2019, prefigurando l’eventuale passaggio. All’inizio di quell’anno Qualcomm e Apple hanno accettato di porre fine a una costosa disputa sui brevetti della tecnologia modem, con Qualcomm che ha ricevuto più di 4 miliardi di dollari (circa 29.750 crore di Rs) come parte dell’accordo.

TSMC è il produttore di tutti i processori della serie A dell’iPhone e dei systems-on-chip M1 per i computer Mac.

Ci sono centinaia di ingegneri TSMC basati a Cupertino per lavorare con il team di sviluppo dei chip di Apple.

I SoC dell’iPhone del 2022 useranno il processo a 4nm di TSMC, e si dice che alcuni modelli di iPad adotteranno processori a 3nm nel 2023.