Apple richiederà alle app di permettere la cancellazione degli account

Apple richiederà alle app di permettere la cancellazione degli account

Gli sviluppatori di app di Apple dovranno offrire agli utenti un modo per cancellare le applicazioni se vogliono essere distribuite attraverso l’App Store. Il cambiamento entrerà in vigore per tutti gli invii di app a partire dal 31 gennaio 2022, ha detto la società di Cupertino in una nota agli sviluppatori. Il requisito di permettere agli utenti di cancellare gli account che hanno creato nelle app è stato originariamente annunciato come parte delle linee guida aggiornate di Apple per gli sviluppatori che sono state rilasciate al WWDC 2021 in giugno.

Indirizzando gli sviluppatori di terze parti a fornire un modo per cancellare gli account che gli utenti hanno creato nelle loro app, Apple sta effettivamente rendendo più facile abbandonare completamente una particolare app o servizio. Tuttavia, come notato da The Verge, l’aggiornamento richiede agli sviluppatori di “avviare la cancellazione” degli account utente “dall’interno dell’app”. Questo suggerisce che gli sviluppatori potrebbero essere in grado di indirizzare gli utenti a un sondaggio o una pagina web dove potrebbero dare alternative rispetto a permettere la completa cancellazione a prima vista.

Apple ha già permesso agli utenti di cancellare gli abbonamenti direttamente dall’App Store per permettere loro di lasciare facilmente un servizio. La linea guida per la cancellazione dell’account verrà in aggiunta a questa caratteristica.

Accanto alla direzione di consentire la cancellazione dell’account, Apple ha introdotto un link “Segnala un problema” che è disponibile per le pagine delle applicazioni su App Store per consentire agli utenti di segnalare rapidamente i problemi con i contenuti che hanno acquistato o scaricato. Il nuovo link è una parte delle pagine dell’App Store su iOS 15 e iPadOS 15, e sarà disponibile su macOS Monterey. È inizialmente disponibile per gli utenti in Australia, Canada, Nuova Zelanda e Stati Uniti, e si espanderà ad altre regioni nel tempo, ha detto la società.

Apple ha fornito in precedenza il link “Segnala un problema” nella parte inferiore delle schede delle applicazioni e dei giochi in App Store. È stato individuato come parte delle pagine delle app su iOS 15 all’inizio di questa settimana.

Oltre all’espansione del link “Segnala un problema”, Apple ha aggiornato il suo portale di segnalazione delle app per consentire agli utenti di scegliere tra le opzioni “Segnala una truffa o una frode” e “Segnala contenuti offensivi, abusivi o illegali” e segnalare problemi con le app, comprese quelle gratuite che non offrono acquisti in-app.

“I team App Review, Discovery Fraud and Live Moderation e Financial Fraud di Apple indagano sui problemi segnalati alla ricerca di segni di frode, manipolazione, abuso e altre violazioni delle App Store Review Guidelines, e raggiungeranno gli sviluppatori per risolvere i problemi”, ha detto la società.

Il cambiamento al portale di segnalazione delle app è in atto per gli utenti di tutto il mondo.

Alla fine del mese scorso, Apple ha abilitato la possibilità di permettere agli utenti di valutare e rivedere le applicazioni iOS precaricate attraverso l’App Store. Recentemente è stata anche costretta a iniziare a permettere agli sviluppatori di abilitare gli acquisti in-app attraverso sistemi di pagamento alternativi – una perdita parziale nel caso con il creatore di Fortnite Epic Games e altri creatori di app.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia