Apple TV+ porta la prima serie coreana Dr. Brain dopo il successo di Squid Game del rivale Netflix

Apple TV+ porta la prima serie coreana Dr. Brain dopo il successo di Squid Game del rivale Netflix

Sulla scia del successo sudcoreano di Netflix, Squid Game, Apple ha lanciato la sua prima serie originale in lingua coreana questo mese, in coincidenza con il lancio del suo servizio di streaming Apple TV+ in Corea del Sud.

Basato su un fumetto web coreano con lo stesso nome, Dr. Brain è un thriller fantascientifico in sei episodi su un neurologo dal cuore di ghiaccio Koh Sewon che cerca di trovare indizi su un misterioso incidente familiare attraverso esperimenti sul cervello.

L’incursione di Apple nei contenuti originali coreani arriva mentre l’industria dell’intrattenimento del paese raggiunge una nuova popolarità globale, dalle superstar del k-pop come i BTS al film sudcoreano Parasite, vincitore dell’Oscar 2020, e ora Squid Game, che è diventato il più grande lancio di serie originali di Netflix.

Il regista Kim Jee-woon ha detto che dopo il successo consecutivo di tali contenuti coreani, il pubblico globale ha iniziato a capire la cultura coreana attraverso le opere artistiche e che ha fatto uno sforzo in più per ottenere le traduzioni giuste.

“Spero che Dr. Brain possa dimostrare che in Corea del Sud ci sono opere diverse che coprono una grande varietà di generi, sensibilità e materiali tanto quanto le precedenti serie coreane di mega successo”, ha detto Kim in un’intervista a Reuters.

L’attore principale Lee Sun-kyun, che sarà familiare al pubblico internazionale per il suo ruolo in Parasite, ha detto che il suo ruolo di Koh è quello di un uomo trascinato in un “vortice di emozioni” le cui connessioni con le menti degli altri lo fanno riflettere sui propri difetti.

“È un thriller misterioso di fantascienza molto profondo, ma allo stesso tempo è un dramma su come un uomo che era privo di sentimenti ha ricevuto le emozioni degli altri a causa degli effetti collaterali della scansione del cervello”, ha detto Lee a Reuters.

Dr. Brain ha debuttato il 4 novembre come Apple TV+ ha lanciato in Corea del Sud, con altri contenuti originali disponibili doppiati o con sottotitoli in coreano. Per ora, è molto indietro rispetto al rivale Netflix in Corea del Sud, che offre contenuti coreani originali e su licenza da diversi anni.

Il lancio del suo servizio TV in Corea del Sud arriva mentre Apple è uno dei diversi giganti tecnologici americani ad affrontare nuove norme nel paese che li costringono ad aprire i loro negozi di app ai pagamenti di terzi.

Il numero crescente di piattaforme di servizi multimediali over-the-top (OTT) come Netflix, Apple TV+, e Disney Plus, che hanno trovato nuova popolarità nell’era della pandemia, hanno permesso agli attori di esplorare ruoli che non avrebbero potuto su emittenti più tradizionali, ha detto Lee.

“L’era di COVID-19 è arrivata con una nuova era per la produzione di drammi”, ha detto.