Bakkt stringe un accordo con Google per utilizzare le criptovalute per le transazioni in tempo reale

Bakkt stringe un accordo con Google per utilizzare le criptovalute per le transazioni in tempo reale

Google e il marketplace di criptovalute Bakkt, con sede negli Stati Uniti, sono entrati in una nuova partnership. Le due società hanno annunciato l’accordo domenica 10 ottobre. Come parte di questo accordo, quasi 10 milioni di utenti Bakkt saranno in grado di collegare le loro carte di debito Visa virtuali con Google Pay e acquistare beni e servizi online, utilizzando criptovalute come Bitcoin. Una volta che le carte Bakkt sono collegate ai servizi di pagamento di Google, le criptovalute saranno convertite nella valuta fiat sostenuta dal governo senza soluzione di continuità ogni volta che si effettuano pagamenti.

All’inizio di quest’anno, Bakkt ha rilasciato la propria carta di debito Visa per consentire le transazioni basate sulle criptovalute per i suoi utenti. Con l’integrazione di questa carta con Google Pay, quando un utente Bakkt paga qualcosa tramite criptovaluta, il valore monetario associato al bene o servizio sarà convertito in fiat per la transazione.

Come per Gavin Michael, il CEO di Bakkt, la partnership con Google Pay permetterà alle persone di “godere dei loro beni digitali in tempo reale, in modo sicuro e affidabile”.

Come parte della partnership, Bakkt utilizzerà anche la nuvola di Google come fornitore di servizi per trasmettere i suoi servizi a rivenditori e commercianti associati alle criptovalute in tutti gli Stati Uniti.

Questo nuovo accordo di supporto alle criptovalute negli Stati Uniti arriva in un momento in cui il paese sta esplorando modi per esplorare il mondo delle valute virtuali.

All’inizio della scorsa settimana, la catena teatrale AMC con sede negli Stati Uniti ha aggiunto Dogecoin alla lista delle criptovalute che accettava come metodo di pagamento insieme a Bitcoin e Ether.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia