Bitcoin è una migliore copertura contro l’inflazione rispetto all’oro, dice JP Morgan

Bitcoin è una migliore copertura contro l'inflazione rispetto all'oro, dice JP Morgan

Bitcoin sta togliendo il fascino all’oro. In una nota agli investitori, JP Morgan, la principale società bancaria d’investimento americana, ha detto che il Bitcoin sembra essere una migliore copertura contro l’inflazione rispetto all’oro. I sostenitori del Bitcoin hanno cercato a lungo di affermare che la criptovaluta promette rendimenti migliori e più rapidi dell’oro e molte persone la preferiscono come riserva di valore. Entrambe queste caratteristiche sono solitamente associate all’oro. I critici, tuttavia, dicono che Bitcoin è estremamente volatile e non c’è garanzia che esibirà sempre una traiettoria di crescita.

Eppure, il prezzo del Bitcoin ha superato i 50.000 dollari (circa 37,56 lakhs) per la terza volta quest’anno. Mentre questo mostra la vulnerabilità di Bitcoin a salire e scendere in rapida successione, rende anche il caso che investire in esso può alla fine pagare.

“Gli investitori istituzionali sembrano tornare al Bitcoin, forse vedendolo come una migliore copertura dell’inflazione rispetto all’oro”, si legge nella nota di JP Morgan. Commentando l’osservazione della società, la rivista Fortune ha detto che la nota “non è una sorpresa” per coloro che hanno seguito da vicino le prestazioni di Bitcoin quest’anno.

Bitcoin ha visto un’alta volatilità quest’anno. Nel mese di febbraio, ha superato la soglia dei 50.000 dollari per la prima volta e poi ha raggiunto un massimo storico di circa 64.000 dollari (Rs. 48,08 lakhs) in aprile. Questa corsa al toro è stata interrotta da un massiccio crollo del mercato delle criptovalute in maggio e Bitcoin ha perso tutti i suoi guadagni quest’anno, colpendo un valore di scambio inferiore a 30.000 dollari (Rs. 22,53 lakhs). Ci è voluto un po’ di tempo per emergere da quel sonno e a luglio era di nuovo scambiato intorno ai 40.000 dollari (Rs. 30,05 lakhs). Nel mese di agosto, Bitcoin ha di nuovo violato la soglia dei 50.000 dollari, ma ha perso i guadagni. Un mese dopo, ha colpito la pietra miliare per la terza volta. Bitcoin era scambiato a 54.719 dollari (Rs. 41.11 lakhs) sabato pomeriggio.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia