Bitcoin, Ether continuano a scambiare in rosso mentre tutte le più popolari Altcoin segnano grandi cali di valore

Bitcoin, Ether continuano a scambiare in rosso mentre tutte le più popolari Altcoin segnano grandi cali di valore

La scivolata del Bitcoin a dicembre ha continuato ad essere una cosa in quello che si è trasformato in uno dei mesi peggiori per la criptovaluta più popolare da maggio. Il mercato ha sofferto un bel po’ negli ultimi giorni come risultato degli investitori che hanno prenotato i profitti più vicini all’inizio del nuovo anno e iniettato molto poco nel mercato, lasciando il prezzo del Bitcoin ad oscillare vicino ai 46.500 dollari (circa Rs. 34,7 lakh) sugli scambi globali. Al momento della scrittura, la valutazione di Bitcoin è scesa del 2,34% nelle ultime 24 ore ed è stata valutata a 46.731 dollari (circa Rs. 34,9 lakh) sullo scambio indiano CoinSwitch Kuber, mentre gli scambi globali come CoinMarketCap hanno mostrato un calo del 2,29% per vedere Bitcoin valutato leggermente superiore a 46.783 dollari (circa Rs. 34,9 lakh).

Secondo CoinGecko, il valore del Bitcoin è sceso di oltre il 19 per cento nell’ultimo mese, anche se la criptovaluta è salita di oltre il 70 per cento su base annua.

L’Ether ha avuto un’esposizione simile a metà settimana. La seconda criptovaluta più preziosa è scesa del 3,78% nelle ultime 24 ore dopo un calo dell’1,09% fino a mercoledì. Al momento della scrittura, Ether è stato valutato a 3.665 dollari (circa Rs. 2,73 lakh) su CoinSwitch Kuber mentre i valori sugli scambi globali hanno visto la seconda criptovaluta più grande per capacità di mercato fissata a 3.669 dollari (circa Rs. 2,74 lakh), dove la moneta ha visto un calo identico del 3,7 per cento nelle ultime 24 ore. Il tuffo ha visto la performance di Ether nel corso della settimana in calo di un enorme 8,2 per cento in valore.

Il tracker dei prezzi delle criptovalute di SharTec.eu rivela che l’intero mercato ha sofferto della mancanza di infusione di capitale post-natalizio. Tether, Ripple, Chainlink e Polygon hanno tutti assistito a notevoli cali, mentre Uniswap, Cardano e Polkadot rimangono i più grandi perdenti del giorno.

Anche le monete Meme non hanno avuto una buona settimana. Dogecoin ha avuto un risultato marginalmente migliore, ma la moneta cane è scesa del 4,03% in 24 ore per essere valutata a 0,17 dollari (circa Rs. 12,63). Altrove, l’arci-rivale Shiba Inu ha continuato il suo calo, scendendo del 6,74 per cento per essere valutato a $ 0,000033 (circa Rs. 0,002488). Il valore di SHIB è sceso del 4,8% nell’ultima settimana dopo un rally della scorsa settimana, spinto da un forte accumulo di balene.

Mentre il 2021 sta finendo, gli investitori confrontano le loro perdite e guadagni. Uno di loro è il governo di El Salvador che ha investito molto in Bitcoin, ma le fluttuazioni dei prezzi li hanno fatti soffrire. Ora, ci sono notizie che stanno analizzando a fondo la situazione e potrebbero riconsiderare il loro investimento. Se il mercato diventa rialzista e rimane così per un periodo relativamente lungo, gli investitori potrebbero rimanere.

Parlando del paese centroamericano di El Salvador, la nazione è attualmente nel mezzo di una crisi legata alle criptovalute dopo che i suoi cittadini si sono lamentati delle transazioni fraudolente nei loro portafogli Chivo emessi dal governo. Negli ultimi giorni, numerosi salvadoregni hanno preso a piattaforme come Twitter per lamentarsi che i token Bitcoin nei loro portafogli Chivo sono misteriosamente scomparsi.