Buffer Definizione significato

Cos’è il Buffer?

Un buffer contiene dati che vengono memorizzati per un breve periodo di tempo, tipicamente nella memoria del computer ( RAM). Lo scopo di un buffer è quello di tenere i dati prima che vengano utilizzati. Per esempio, quando scarichi un file audio o video da Internet, potrebbe caricarne il primo 20% in un buffer e poi iniziare a riprodurlo. Mentre il clip viene riprodotto, il computer scarica continuamente il resto del clip e lo memorizza nel buffer. Poiché il clip viene riprodotto dal buffer, non direttamente da Internet, c’è meno possibilità che l’audio o il video si fermi o salti quando c’è una congestione di rete.

Il buffering è usato anche per migliorare diverse altre aree delle prestazioni del computer. La maggior parte dei dischi rigidi usano un buffer per permettere un accesso più efficiente ai dati sul disco. Le schede video inviano le immagini a un buffer prima che vengano visualizzate sullo schermo (noto come screen buffer). I programmi del computer usano i buffer per immagazzinare dati mentre sono in esecuzione. Se non fosse per i buffer, i computer sarebbero molto meno efficienti e noi saremmo molto più in attesa.

La descrizione di Buffer in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Buffer o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.