CES 2022: il CEO di GM annuncia i piani per lanciare un’auto a guida autonoma entro la metà del decennio

General Motors mira a introdurre un “veicolo autonomo personale” entro la metà del decennio, ha detto mercoledì l’amministratore delegato Mary Barra.

Il veicolo a guida autonoma per uso personale è in fase di co-sviluppo con la Cruise, di proprietà maggioritaria di GM, ha detto Barra all’annuale Consumer Electronics Show di Las Vegas, in un messaggio chiave a distanza incentrato sui temi gemelli dell’elettrificazione dei veicoli e dell’autonomia.

Barra ha detto che il portafoglio in espansione di GM di veicoli elettrici, tra cui il 2023 Chevrolet Silverado pick-up elettrico e la gamma di veicoli commerciali BrightDrop, presenta anche due nuovi crossover Chevrolet, un $ 30.000 (circa Rs. 22 lakh) Equinox EV e un Blazer EV leggermente più grande, entrambi i quali saranno introdotti nel 2023.

Il nuovo sistema di guida a mani libere Ultra Cruise di GM debutterà anche nel 2023 su un altro nuovo EV, la berlina ultra-lusso Cadillac Celestiq. Barra ha detto che Ultra Cruise utilizzerà la nuova piattaforma di calcolo Snapdragon Ride di Qualcomm per l’assistenza avanzata alla guida.

Al CES dello scorso anno, Cadillac ha sollevato qualche sopracciglio con due concetti futuristici, tra cui una macchina volante. All’evento di quest’anno, Barra ha scartato un terzo concetto Cadillac, l’InnerSpace, descritto come un coupé di lusso a guida autonoma e a due passeggeri.

Un quarto concetto Cadillac, l’OpenSpace, è stato preso in giro in un breve video come una “visione per il prossimo decennio e oltre”. È stato descritto da un insider di GM come una “camera d’albergo di lusso su ruote”.