CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor) Definizione significato

Cos’è il CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor)?

Sta per “Complementary Metal Oxide Semiconductor”. È una tecnologia usata per produrre circuiti integrati. I circuiti CMOS si trovano in diversi tipi di componenti elettronici, inclusi microprocessori, batterie e sensori d’immagine per fotocamere digitali.

Il “MOS” in CMOS si riferisce ai transistor in un componente CMOS, chiamati MOSFET (metal oxide semiconductor field-effect transistors). La parte “metallo” del nome è un po’ fuorviante, poiché i moderni MOSFET spesso usano il polisilicio invece dell’alluminio come materiale conduttore. Ogni MOSFET include due terminali (“source” e “drain”) e un gate, che è isolato dal corpo del transistor. Quando viene applicata una tensione sufficiente tra il gate e il corpo, gli elettroni possono fluire tra i terminali di sorgente e di scarico.

La parte “complementare” di CMOS si riferisce ai due diversi tipi di semiconduttori che ogni transistor contiene – tipo N e tipo P. I semiconduttori di tipo N hanno una maggiore concentrazione di elettroni rispetto ai buchi, o luoghi dove potrebbe esistere un elettrone. I semiconduttori di tipo P hanno una maggiore concentrazione di buchi che di elettroni. Questi due semiconduttori lavorano insieme e possono formare gate logiche in base a come il circuito è progettato.

Vantaggi CMOS

I transistor CMOS sono noti per il loro uso efficiente della potenza elettrica. Non richiedono corrente elettrica, tranne quando passano da uno stato all’altro. Inoltre, i semiconduttori complementari lavorano insieme per limitare la tensione di uscita. Il risultato è un design a bassa potenza che emette un calore minimo. Per questa ragione, i transistor CMOS hanno sostituito altri design precedenti (come i CCD nei sensori delle macchine fotografiche) e sono usati nella maggior parte dei processori moderni.

NOTE: La memoria CMOS in un computer è un tipo di RAM non volatile ( NVRAM) che memorizza impostazioni del BIOS e informazioni su data e ora.

La descrizione di CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di CMOS (semiconduttore di ossido di metallo complementare) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia