C/C++ Definizione significato

Cos’è il C/C++?

C è un linguaggio di programmazione di alto livello che è stato sviluppato a metà degli anni 70. Era originariamente usato per scrivere programmi Unix, ma ora è usato per scrivere applicazioni per quasi tutte le piattaforme disponibili. Rispetto alla maggior parte dei linguaggi precedenti, il C è più facile da leggere, più flessibile (può essere usato per una grande varietà di scopi), e più efficiente nell’uso della memoria.

C++, pronunciato “C più più”, è un linguaggio di programmazione che è stato costruito a partire dal linguaggio C. La sintassi del C++ è quasi identica al C, ma ha caratteristiche orientate agli oggetti, che permettono al programmatore di creare oggetti nel codice. Questo rende la programmazione più facile, più efficiente e alcuni direbbero anche più divertente. A causa della potenza e della flessibilità del linguaggio, la maggior parte dei programmi software oggi sono scritti in C++.

La descrizione di C/C++ in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di C/C++ o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.