CTP (Composite Theoretical Performance) Definizione significato

Cos’è il CTP (Composite Theoretical Performance)?

Sta per “Composite Theoretical Performance”. CTP è usato per misurare le prestazioni dei computer processori. I valori restituiti dai calcoli CTP sono usati per scopi di benchmarking, che confrontano le prestazioni di diversi processori. Per esempio, Intel e AMD usano i calcoli CTP per misurare quanti milioni di operazioni teoriche al secondo (MTOPS) possono eseguire i loro processori. Un Intel Pentium M 770, che gira a 2.13 GHz, ha un CTP di 7100 MTOP, mentre un AMD Opteron 146, che gira a 2.0 GHz, ha un CTP di 7168 MTOPS.

Come si è visto nell’esempio sopra, una velocità maggiore del processore non sempre si traduce in un CTP maggiore. Altre considerazioni, come l’architettura del processore e la velocità del frontside bus influenzano anche le prestazioni complessive. Il CTP è utile per confrontare diverse marche di processori, così come per confrontare diversi modelli di processori prodotti dalla stessa azienda. Con i processori doppi e quadrupli sempre più diffusi, il CTP viene ora utilizzato anche per misurare l’aumento delle prestazioni quando più processori vengono utilizzati insieme.

CTP sta anche per “Computer to Plate.” Si tratta di un processo in cui le lastre di stampa sono realizzate senza l’uso di costose pellicole. Invece, le immagini sono inviate direttamente alla lastra dal computer.

La descrizione di CTP (Composite Theoretical Performance) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di CTP (Performance teorica composita) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.