Cursor Definizione significato

Cos’è il Cursor?

Il cursore sullo schermo può indicare due cose: 1) dove si trova il tuo puntatore del mouse, o 2) dove verrà inserito il prossimo carattere digitato in una riga di testo.

Il cursore del mouse è più spesso una freccia che puoi usare per puntare a diversi oggetti sullo schermo. Quando il cursore è sopra un oggetto, puoi cliccare o fare doppio clic sul pulsante del mouse per eseguire un’azione su quell’oggetto (come aprire un programma). Il cursore del mouse può trasformarsi in altre immagini, come una piccola mano (quando passi sopra un link in una pagina web), o una clessidra (quando Windows sta “pensando” così intensamente che non ti lascia cliccare su nulla).

Il cursore del testo è tipicamente una linea verticale dritta o un oggetto a forma di I che lampeggia in una linea di testo. Tipicamente, quando stai scrivendo un documento, il cursore sarà alla fine della linea, perché stai aggiungendo nuovo testo all’area bianca inesplorata della pagina. Tuttavia, se vuoi inserire una parola o una frase da qualche altra parte in una riga di testo, puoi usare il cursore del mouse per cliccare la posizione dove vorresti inserire il testo. Nella maggior parte dei programmi di videoscrittura, una volta che si inizia a digitare, il cursore del testo continua a lampeggiare, ma il puntatore del mouse scompare finché non si sposta nuovamente il mouse. Questo per evitare la “confusione del cursore”, dato che la maggior parte delle persone non può digitare e cliccare sulle cose allo stesso tempo.

La descrizione di Cursor in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Cursore o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.