Elon Musk dice che Dogecoin è ‘People’s Crypto’, snobba Shiba Inu Momentum

Elon Musk dice che Dogecoin è 'People's Crypto', snobba Shiba Inu Momentum

Elon Musk ha twittato in risposta al “milionario Dogecoin” Glauber Contessoto che vede Dogecoin come “la criptovaluta del popolo”, e ha spiegato perché sostiene la criptovaluta. I tweet di Musk sul suo cane Floki hanno generalmente fatto salire i prezzi dello Shiba Inu (SHIB), ma il miliardario CEO di Tesla ha ora messo le cose in chiaro, rivelando che in realtà non possiede alcun token SHIB, ma Dogecoin (DOGE) fa parte del suo portafoglio personale. Musk era tutto un elogio per la memecoin originale su Twitter, chiarendo che sostiene Dogecoin perché “si sentiva come la criptovaluta del popolo”. L’imprenditore delle celebrità generalmente ama mantenere i suoi tweet relativi alle criptovalute brevi e aperti all’interpretazione, ma in un raro scambio, Musk ha deciso di elaborare le sue chiamate di investimento.

Musk ha elogiato DOGE mentre rispondeva a un tweet su un sondaggio che affermava che quasi il 33% dei proprietari di criptovalute negli Stati Uniti possiedono il crypto asset. “Un sacco di persone con cui ho parlato nelle linee di produzione di Tesla o nella costruzione di razzi a SpaceX possiedono Doge. Non sono esperti di finanza o tecnologi della Silicon Valley. Questo è il motivo per cui ho deciso di sostenere Doge: mi sembrava la criptovaluta della gente”, ha detto Musk in un tweet.
Un sacco di persone con cui ho parlato sulle linee di produzione di Tesla o che costruiscono razzi a SpaceX possiedono Doge. Non sono esperti di finanza o tecnologi della Silicon Valley. Ecco perché ho deciso di sostenere Doge – mi sembrava la criptovaluta della gente.
– Elon Musk (@elonmusk) 24 ottobre 2021
Mentre il sondaggio in questione è un sondaggio separato, la metrica conferma i risultati della società di ricerca australiana Finder che ha recentemente pubblicato uno studio in cui quasi il 30% dei possessori di criptovalute negli Stati Uniti ha dichiarato di possedere Dogecoin.

Il CEO di Tesla e SpaceX, in uno stato d’animo particolarmente raro, ha anche commentato le potenziali interazioni con il team di sviluppo di Doge e se ha avuto qualche suggerimento sui prossimi miglioramenti. “Non di recente. Ciò che conta imo [secondo me] è abbassare le tasse, diminuire il tempo di blocco e aumentare la dimensione del blocco. Una rete a singolo strato con gli scambi come livello 2 de facto sembra la soluzione più semplice per un mezzo di scambio”, ha detto Musk.
sì – IMO dogecoin essere veloce, scalabile e poco costoso da inviare in giro è tutto ciò che deve essere, non ha bisogno di essere ancora un altro blockchain che ospita NFT o altri token o qualsiasi cosa la tecnologia per arrivare è complessa, ma che l’utilità è semplice e necessario – bellezza nella semplicità
– Shibetoshi Nakamoto (@BillyM2k) 24 ottobre 2021
Il co-creatore di Dogecoin Billy Markus è stato veloce a rispondere a questo tweet di Musk. “Imo [secondo me] dogecoin essere veloce, scalabile e poco costoso da mandare in giro è tutto ciò che ha bisogno di essere, non ha bisogno di essere l’ennesima blockchain che ospita NFT o altri token o qualsiasi altra cosa la tecnologia per arrivarci è complessa, ma quell’utilità è semplice e necessaria – la bellezza nella semplicità”, ha detto Markus.

La serie di tweet di Musk è arrivata poco dopo aver confermato che attualmente possiede solo tre criptovalute – Bitcoin, Ether e Dogecoin.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia