Elon Musk vende un totale di 6,9 miliardi di dollari di azioni Tesla questa settimana

Elon Musk vende un totale di 6,9 miliardi di dollari di azioni Tesla questa settimana

Il CEO di Tesla Elon Musk ha scaricato un valore combinato di 6,9 miliardi di dollari di azioni della società di auto elettriche questa settimana, approfittando di un rally meteorico che ha portato il valore dell’azienda a oltre 1 trilione di dollari.

Il miliardario ha venduto 1,2 milioni di azioni detenute dal suo trust per più di 1,2 miliardi di dollari (circa Rs. 8.922 crore) venerdì, l’ultima di una raffica di sue transazioni azionarie, secondo il deposito di titoli USA rilasciato più tardi nel corso della giornata.

La persona più ricca del mondo e il principale azionista di Tesla sabato scorso ha twittato che avrebbe venduto il 10% delle sue azioni se gli utenti della piattaforma di social media avessero approvato la mossa. Il 10 per cento sarebbe circa 17 milioni di azioni al momento del suo tweet.

Ha venduto 6,36 milioni di azioni questa settimana – circa il 37% di 17 milioni. Ora ha bisogno di scaricare circa 10 milioni di azioni in più per soddisfare la sua promessa di vendere il 10% delle sue partecipazioni.

Le azioni di Tesla hanno chiuso più in basso venerdì, in calo del 2,8 a 1.033,42 dollari (circa Rs.76.800), interrompendo una striscia vincente di 11 settimane. Le azioni sono in crescita di oltre il 46% quest’anno dopo un forte rally nel mese di ottobre.

La vendita delle azioni, che ha segnato la prima volta che Musk ha incassato una quota di quelle dimensioni da quando la società è stata fondata nel 2003, è stata massiccia per gli standard del mercato dei capitali, eclissando le offerte pubbliche iniziali della maggior parte delle aziende.

Ottenendo la luce verde degli utenti di Twitter per la mossa, ha smussato le critiche potenziali di incassare in un momento in cui la valutazione di Tesla è diventata spumeggiante e le azioni sono a livelli record.

Ancora la più preziosa casa automobilistica statunitense

Le azioni di Tesla sono scese del 15,4% questa settimana e hanno perso circa 187 miliardi di dollari (circa 13.90.492 crore di rupie) in valore di mercato, più delle capitalizzazioni di mercato combinate di Ford Motor e General Motors.

Nonostante le perdite della settimana, Tesla è ancora la casa automobilistica di maggior valore al mondo. I recenti forti guadagni del titolo hanno sottolineato la domanda di azioni dei produttori di veicoli elettrici (EV).

Dopo il debutto sul mercato di Rivian Automotive mercoledì, le due case automobilistiche statunitensi di maggior valore sono aziende EV.

In una battuta velata al rivale di Irvine, con sede in California, Musk ha twittato giovedì: “Ci sono state centinaia di startup automobilistiche, sia elettriche che a combustione, ma Tesla è (l’unica) casa automobilistica americana a raggiungere alti volumi di produzione e un flusso di cassa positivo negli ultimi 100 anni”.

Più vendite?

Musk aveva precedentemente detto che avrebbe dovuto esercitare un gran numero di stock option quest’anno, il che avrebbe creato un grosso conto fiscale. La vendita di alcune delle sue azioni potrebbe liberare fondi per pagare le tasse.

Prima della vendita, Musk possedeva una quota di circa il 23% di Tesla, comprese le stock option. Dopo il suo esercizio su 2,15 milioni di azioni lunedì, ha opzioni per altri 20 milioni di azioni che deve esercitare entro il prossimo agosto.
“Ci aspettiamo che le vendite di azioni continuino, poiché Musk detiene milioni di opzioni del valore di miliardi di dollari che altrimenti scadrebbero senza valore, e ha anche predisposto vendite di azioni nell’ambito dei piani 10b5-1”, ha detto Jason Benowitz, senior portfolio manager presso il Roosevelt Investment Group LLC di New York.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia