Facebook Live Audio Rooms lanciato per creatori, figure pubbliche, gruppi a livello globale

Facebook Live Audio Rooms lanciato per creatori, figure pubbliche, gruppi a livello globale

Facebook sta lanciando una nuova funzione per migliorare l’esperienza audio degli utenti sulla piattaforma. Il gigante dei social media ha svelato Live Audio Rooms a personaggi pubblici, creatori e gruppi a livello globale. La nuova funzione – lanciata in risposta al crescente interesse per Clubhouse – permetterà agli utenti di ospitare discussioni audio dal vivo sulla piattaforma. Facebook ha già iniziato a testare questa funzione in precedenza negli Stati Uniti, ma l’annuncio ufficiale della società sul lancio globale è arrivato l’11 ottobre. Facebook ha recentemente aggiunto le opzioni di ascolto dei podcast negli Stati Uniti. L’azienda sta testando anche le opzioni di clip audio Soundbites.

Alexandru Voica (@alexvoica), un dirigente di Facebook, ha twittato sul lancio globale della nuova funzione Live Audio Rooms. Secondo il tweet, tutti i personaggi pubblici verificati, i creatori e i gruppi su Facebook in tutto il mondo avranno la possibilità di ospitare Live Audio Rooms. Voica ha aggiunto che Facebook sta fornendo ai creatori e alle comunità più strumenti per connettersi, aiutare le persone a scoprire nuove voci che non hanno mai sentito prima, e scambiare idee. Le Live Audio Rooms sono attualmente in fase di test per Android e desktop. Voica ha confermato che Facebook sta testando la possibilità di creare una Live Audio Room dall’app Android, e la possibilità di ascoltare dal desktop.

Quando Facebook ha annunciato per la prima volta la funzione nel giugno di quest’anno, Live Audio Rooms era disponibile solo nell’app iOS. Ora, gli utenti possono creare “stanze” anche nella sua app Android. Le stanze funzionano proprio come Clubhouse. Gli utenti possono ascoltare e partecipare a conversazioni dal vivo. Inoltre, i personaggi pubblici possono invitare amici, seguaci, altri personaggi pubblici verificati, o qualsiasi ascoltatore nella stanza per essere un oratore. Il numero di oratori è limitato a 50, e non c’è limite al numero di ascoltatori.

Gli utenti possono scoprire le Live Audio Rooms a cui unirsi da luoghi come News Feed e tramite le notifiche. Mentre si ascolta una conversazione, gli utenti riceveranno una notifica quando gli amici o i follower si uniscono. Ci sono anche opzioni per attivare didascalie dal vivo, alzare una mano per chiedere di unirsi alla conversazione, e utilizzare le reazioni per partecipare in tempo reale.

Facebook ha anche lanciato un’altra funzione audio chiamata Podcast. Gli utenti possono pubblicare i loro podcast su Facebook per condividere i loro spettacoli con i seguaci e permettere a nuove persone di scoprirli. Gli ascoltatori possono condividere gli episodi direttamente sulla piattaforma. Le funzioni Podcast sono attualmente disponibili per gli ascoltatori statunitensi su mobile. Facebook sta puntando a lanciare più funzioni, tra cui didascalie e la possibilità di creare e condividere brevi clip di un podcast.

Facebook dice che le Live Audio Rooms e i podcast in uscita negli Stati Uniti sono solo l’inizio del viaggio nell’audio. La società ha confermato che sta lavorando con i creatori per sviluppare e lanciare Soundbites che sono brevi clip audio creative. Questa funzione consentirà agli utenti di pubblicare e condividere frammenti modificati di audio attraverso la piattaforma. La funzione Soundbite dovrebbe essere un rivale di TikTok.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia