Facebook prova nuovi controlli per permettere agli utenti di personalizzare i contenuti nei feed di notizie

Facebook prova nuovi controlli per permettere agli utenti di personalizzare i contenuti nei feed di notizie

La società madre di Facebook, Meta, ha annunciato che sta testando diversi nuovi controlli progettati per dare agli utenti e alle imprese la possibilità di personalizzare la loro esperienza di Facebook News Feed. Con questa mossa, Meta dice che le persone possono ora aumentare o ridurre la quantità di contenuti che vedono da amici, familiari, gruppi e pagine su Facebook e gli argomenti di cui si preoccupano nelle loro Preferenze News Feed. Per i suoi clienti business, Facebook sta eseguendo un test di esclusione di argomenti per News Feed su un numero limitato di inserzionisti che eseguono annunci in inglese. Meta ha anche rivelato i suoi piani per collaborare con partner di terze parti.

Meta il 18 novembre ha dettagliato nuovi modi per gli utenti di gestire i contenuti che vedono nel loro News Feed di Facebook.

“Stiamo testando nuovi modi per rendere più facile trovare e utilizzare i controlli News Feed per regolare le preferenze di classifica delle persone e personalizzare il loro News Feed”, ha detto Meta nel post del blog.

L’azienda renderà i controlli disponibili come i preferiti, la riconnessione, lo snoozing e l’unfollowing più facili da accedere. Il nuovo test di Facebook è inizialmente disponibile per un numero limitato di utenti e probabilmente raggiungerà tutti gli utenti idonei in un programma di rollout graduale.

Come accennato, Meta sta anche espandendo i suoi controlli Topic Exclusion per il test di Facebook News Feed a un numero limitato di inserzionisti che eseguono annunci in inglese. Gli inserzionisti possono selezionare da tre gruppi di argomenti – notizie e politica, questioni sociali e crimine e tragedia. Quando un inserzionista seleziona uno o più argomenti, il suo annuncio non sarà visibile alle persone che sono impegnate con quegli argomenti nel loro News Feed. Meta aggiunge che nei loro primi test, gli inserzionisti che hanno escluso le categorie di notizie e politica sono stati in grado di evitare le notizie e l’adiacenza politica il 94% del tempo.

Meta considera i controlli di esclusione degli argomenti come un prodotto ponte e spera di iniziare a testare un nuovo controllo di idoneità basato sul contenuto per affrontare le preoccupazioni degli inserzionisti circa la visualizzazione di annunci accanto a determinati argomenti in base alle loro preferenze di idoneità del marchio in entrambi i feed di Facebook e Instagram. L’azienda prevede di iniziare il rollout nel 2022.

Infine, Meta sta progettando di lavorare con partner terzi per la sicurezza del marchio entro la fine del 2021 per sviluppare una soluzione per verificare se il contenuto adiacente a un annuncio in News Feed si allinea con le preferenze di idoneità di un marchio. Meta ha detto che inizierà con una richiesta di proposte nelle prossime settimane.
JioPhone Next è il telefono 4G per tutti che Reliance promette? Ne discutiamo su Orbital, il podcast di SharTec.eu.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia