Facebook vieta la vendita di aree di conservazione della foresta amazzonica sulle sue app

Facebook vieta la vendita di aree di conservazione della foresta amazzonica sulle sue app

Facebook venerdì ha detto che smetterà di permettere la vendita di terreni nelle aree di conservazione della foresta pluviale amazzonica nei marketplace sul social network o sui suoi servizi Instagram e WhatsApp.

L’annuncio è arrivato mentre Facebook si difende dalle accuse di aver messo il profitto al di sopra del bene della società, e ha fatto sì che alcuni online si chiedessero perché avesse permesso la vendita di preziosi terreni della foresta pluviale in primo luogo.

“Stiamo aggiornando le nostre politiche commerciali per vietare esplicitamente l’acquisto o la vendita di terreni di qualsiasi tipo in aree di conservazione ecologica sui nostri prodotti commerciali su Facebook, Instagram e WhatsApp”, ha detto il social network online in un post.

“Le aree protette sono cruciali per la conservazione degli habitat e degli ecosistemi e sono fondamentali per affrontare la crisi globale della natura”.

Facebook ha concentrato l’annuncio sulla foresta pluviale amazzonica, dicendo che ha pianificato di intensificare lo sforzo.

Facebook ha detto che esaminerà le inserzioni sul suo Marketplace online contro un database autorevole di aree protette per identificare e bloccare le inserzioni per la vendita di terreni lì.

“Aspetta, questo è qualcosa che stava accadendo?” si legge in un tweet di risposta a Facebook che condivide l’annuncio sul suo account Twitter verificato.

La vendita di terreni in aree protette avviene su altre piattaforme e offline, ma Facebook sta lavorando per impedire che accada nella sua famiglia di app, ha detto la società.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia