Filter Definizione significato

Cos’è il Filter?

In informatica, il termine “filtro” ha diversi significati. Examples include 1) search filters, 2) email filters, and 3) multimedia filters.

1. Search Filter

Many search engines allow you to filter search results. Il filtro di ricerca ti permette di limitare i risultati a un insieme ridotto che corrisponde al filtro o ai filtri che hai selezionato. Per esempio, Google fornisce opzioni di filtraggio della ricerca nel menu “Strumenti” nella parte superiore della pagina dei risultati della ricerca. Puoi filtrare i risultati per visualizzare solo pagine web che corrispondono alla tua query alla lettera (esattamente come l’hai digitata). Puoi filtrare i risultati delle immagini per dimensione, colore, tipo di file, e diritti d’uso.

Anche i motori di ricerca interni di molti siti web ti permettono di filtrare i risultati. Per esempio, e-commerce siti come Amazon e Best Buy forniscono opzioni di filtraggio quando si effettua una ricerca. Queste opzioni si trovano tipicamente nella barra laterale sinistra della pagina dei risultati della ricerca sul desktop. Controllando diversi filtri, è possibile perfezionare i risultati per marca, fasce di prezzo, stile, valutazione, ecc.

2. Filtro e-mail

Un filtro e-mail può riferirsi a un filtro spam o un filtro personalizzato creato da un utente. Il filtraggio dello spam è spesso gestito dal server di posta prima ancora che i messaggi raggiungano l’account di un utente. Tuttavia, diversi client di posta clienti ti permettono di creare filtri spazzatura personalizzati per ridurre ulteriormente lo spam, o la posta indesiderata, che appare nella tua inbox.

Puoi anche creare filtri email o “regole” che filtrano automaticamente i messaggi in specifiche cartelle all’interno del tuo account email. Se ricevi molti messaggi su un particolare argomento, puoi creare una regola per filtrare automaticamente i messaggi in una cartella specifica. Questo può rendere più facile organizzare i tuoi messaggi.

3. Filtro multimediale

Un filtro può anche riferirsi a un effetto digitale aggiunto a un’immagine, un video clip o una traccia audio. Per esempio, Photoshop include un’opzione “Filtro” nella barra dei menu che contiene diversi filtri d’immagine, come sfocatura, distorsione, pixelate e nitidezza. Altri filtri immagine possono essere utilizzati per aggiungere effetti come colori vibranti o un carattere antico a un’immagine. Instagram, per esempio, fornisce decine di filtri per modificare l’aspetto delle foto.

I filtri sono così onnipresenti su Instagram, che gli utenti a volte usano il hashtag#nofilter quando scrivono la didascalia delle foto senza filtro.

I filtri possono anche essere applicati a clip audio e video. Per esempio, un filtro audio può aggiungere ulteriore riverbero o coro a una traccia. Un filtro autotune può essere usato per correggere l’intonazione della voce di un cantante in una chiave specifica. I filtri video possono essere usati per aggiungere uno specifico stile visivo a un filmato, come una pellicola in bianco e nero o un tono di colore cinematografico. Tutti i filtri multimediali sono semplicemente algoritmi che vengono applicati ai media digitali per creare un effetto desiderato.

La descrizione di Filter in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Filtro o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.