Glen de Vries, che volò nello spazio con William Shatner a bordo di Blue Origin, muore in un incidente aereo

Glen de Vries, che volò nello spazio con William Shatner a bordo di Blue Origin, muore in un incidente aereo

L’uomo d’affari statunitense Glen de Vries, che ha volato nello spazio con l’attore di “Star Trek” William Shatner sul volo Blue Origin del mese scorso, è morto in un incidente aereo, ha detto la polizia venerdì.

Il piccolo aereo è caduto a Hampton Township, New Jersey, circa 60 miglia (95 chilometri) a ovest di New York City, poco prima delle 3:00pm (19:00 GMT) di giovedì, un portavoce della polizia statale del New Jersey ha detto all’AFP.

“Ci sono due vittime confermate”, ha detto il portavoce, nominando de Vries, 49 anni, e il 54enne Thomas Fischer.

“La FAA (Federal Aviation Administration) sarà l’agenzia investigativa principale”, ha aggiunto, senza fornire ulteriori dettagli.

De Vries, il fondatore della piattaforma di ricerca clinica Medidata Solutions, si è unito a Shatner nella seconda missione con equipaggio di Blue Origin il 13 ottobre.

Anche a bordo per il viaggio di 11 minuti che li ha portati oltre l’atmosfera terrestre e indietro erano Audrey Powers, dirigente di Blue Origin, e Chris Boshuizen, co-fondatore di Planet Labs.

“Siamo devastati nel sentire dell’improvvisa scomparsa di Glen de Vries”, ha detto Blue Origin in un tweet.

“Ha portato così tanta vita ed energia a tutto il team Blue Origin e ai suoi compagni di equipaggio. La sua passione per l’aviazione, il suo lavoro di beneficenza e la sua dedizione al suo mestiere saranno a lungo venerati e ammirati”.