Google Meet aggiunge la funzione di blocco audio-video per aiutare gli host a silenziare i partecipanti durante le chiamate

Google Meet aggiunge la funzione di blocco audio-video per aiutare gli host a silenziare i partecipanti durante le chiamate

Google Meet sta aggiungendo una nuova funzione di blocco audio e video che permette agli host di spegnere i microfoni e le telecamere di alcuni partecipanti durante una riunione. Impedisce anche ai partecipanti di riaccenderli fino a quando l’host non li sblocca. All’inizio di quest’anno, il gigante della ricerca ha dato agli host di Google Meet il potere di silenziare tutti i partecipanti in una volta in Google Meet sul desktop. L’ultimo blocco audio e video permette agli host di impedire ai partecipanti di riattivarsi dopo che sono stati messi in muto.

Google il 21 ottobre ha annunciato l’arrivo della nuova funzione tramite un post sul blog. La funzione Audio and Video Lock dà agli host un maggiore controllo di moderazione sulle loro riunioni per garantire la produttività. Per esempio, un host può utilizzare questa opzione quando un rumore di fondo disturba gli altri ascoltatori. Inoltre, l’host può anche decidere di permettere diversi livelli di partecipazione da parte dei partecipanti.

Durante una chiamata, l’ultimo blocco audio e video si applicherà a qualsiasi stanza di interruzione lanciata successivamente – anche a gruppi più piccoli all’interno di Google Meet. Una volta che una breakout room è formata, qualsiasi modifica apportata a un’impostazione di blocco in una singola stanza non influenzerà le impostazioni di altre breakout room o la riunione principale.

La funzione funziona su dispositivi con Android OS versione M o più recente e iOS versione 12 o più recente. Gli utenti devono avere anche l’ultima versione aggiornata di Meet o dell’app Gmail. Le persone che utilizzano una versione di Google Meet su Android o iOS che non supporta la funzione appena lanciata saranno rimosse dalla riunione se l’host o il co-host attiva uno dei blocchi. Se i partecipanti tentano di unirsi a una riunione che ha uno di questi blocchi attivati, verrà loro chiesto di aggiornare la loro app o di utilizzare un altro dispositivo per unirsi alla riunione. Disattivando i blocchi audio o video, questi partecipanti potranno ricongiungersi alla riunione.

La funzione di blocco audio e video ha iniziato a funzionare il 21 ottobre per gli utenti nei domini di rilascio rapido. Sarà reso disponibile a tutti gli utenti nelle prossime settimane. Google ha confermato che sarà disponibile per tutti i clienti di Google Workspace e G Suite Basic e Business.
Il CEO di Realme India Madhav Sheth si unisce a Orbital, il podcast di SharTec.eu per un’intervista esclusiva ad ampio raggio, mentre parla della spinta 5G, Make in India, Realme GT series e Book Slim, e come i negozi possono migliorare la loro posizione.