Google Pixel Smartphone pieghevole che assomiglia al design di Oppo Find N avvistato su Android 12L Beta

Google Pixel Smartphone pieghevole che assomiglia al design di Oppo Find N avvistato su Android 12L Beta

Si dice che lo smartphone pieghevole Pixel di Google sia in lavorazione già da un po’. L’azienda non ha ancora annunciato alcun dettaglio riguardante lo smartphone, ma il portatile è stato avvistato su Geekbench la scorsa settimana con il nome in codice “Pipit” e le sue specifiche di prestazione suggeriscono che potrebbe essere alimentato dal chip Tensor dell’azienda. Dopo che la seconda build beta di Android 12L è stata rilasciata mercoledì, è stata avvistata una nuova animazione che suggerisce che lo smartphone pieghevole dell’azienda potrebbe assomigliare al recente Oppo Find N.

Due nuove animazioni nella recente build beta di Android 12L, avvistate da 9to5Google, mostrano un dispositivo pieghevole che assomiglia al nuovo smartphone pieghevole Oppo Find N. Le illustrazioni mostrano un vassoio SIM in basso e un bilanciere del volume sul lato destro. Vale la pena notare che precedenti fughe di notizie e render suggeriscono che lo smartphone pieghevole Pixel di Google potrebbe assomigliare al Galaxy Z Fold 3 di Samsung. Tuttavia, una volta aperto, lo smartphone visualizzato nell’animazione sembra sfoggiare un display più ampio rispetto all’offerta di Samsung.


L’animazione beta di Android 12L che mostra uno smartphone Pixel pieghevole
Foto: 9to5Google

Queste animazioni sono state aggiunte alla seconda beta di Android 12L, e il loro aspetto suggerisce che l’azienda sta ancora lavorando su uno smartphone pieghevole. Secondo il rapporto, le illustrazioni suggeriscono un rapporto d’aspetto simile a Oppo Find N (8,4:9) quando è dispiegato, invece del rapporto d’aspetto 22,5:18 del Galaxy Z Fold 3 di Samsung.

La scorsa settimana, un nuovo smartphone di Google è stato avvistato su Geekbench con un processore octa-core con due core di performance a 2,8GHz, due core a 2,25GHz, e quattro core di efficienza a 1,8GHz. Il portatile, nome in codice “Pipit”, ha un punteggio single-core Geekbench 4 di 4.811 punti, e un punteggio multi-core di 11.349 punti. Questi punteggi sono simili a quelli del Pixel 6, che sfoggia il processore Tensor dell’azienda.

L’azienda aveva già detto di essere al lavoro su uno smartphone pieghevole nel novembre 2021, quando i riferimenti ad uno smartphone dal nome in codice “Pipit” sono stati avvistati nell’APK di Google Camera. Il sensore della fotocamera IMX363 da 12,2 megapixel suggerisce che potrebbe essere caratterizzato da una configurazione della fotocamera più vecchia, a differenza dei più recenti sensori GN1 che sono stati utilizzati sulla serie Pixel 6 rilasciata lo scorso anno.

Come accennato in precedenza, Google non ha ancora rivelato alcun dettaglio di un telefono pieghevole in lavorazione, e le nuove animazioni avvistate sulla build beta di Android 12L potrebbero anche essere rimosse in una versione futura, secondo il rapporto.