Google rilascia l’aggiornamento novembre 2021 di Android con correzioni specifiche per i telefoni Pixel

Google rilascia l'aggiornamento novembre 2021 di Android con correzioni specifiche per i telefoni Pixel

Google ha rilasciato l’aggiornamento 2021 di novembre per i suoi telefoni Pixel per affrontare alcune delle correzioni di bug noti e un elenco di vulnerabilità. L’aggiornamento di novembre è disponibile per tutti i telefoni Google Pixel che hanno ricevuto Android 12, tranne il Pixel 3 e Pixel 3 XL. Porta anche alcune correzioni specifiche per i Pixel 6 e Pixel 6 Pro appena lanciati. Tuttavia, Google non ha affrontato il problema dello sfarfallio dello schermo che è stato notato da alcuni primi utenti. Quel particolare problema dovrebbe ricevere una correzione il mese prossimo, ha rivelato l’azienda.

Modelli di telefoni Google Pixel idonei per l’aggiornamento Android del novembre 2021

L’aggiornamento Android del novembre 2021 sta uscendo per il Google Pixel 3a, Pixel 3a XL, Pixel 4, Pixel 4 XL, Pixel 4a, Pixel 4a 5G, Pixel 5, Pixel 5a 5G, Pixel 6, e il Pixel 6 Pro, ha detto la società in un annuncio della comunità. Sarà disponibile per gli utenti attraverso un aggiornamento over-the-air (OTA) a fasi. Riceverete una notifica quando l’aggiornamento raggiungerà il vostro telefono Google Pixel.

In particolare, l’elenco dei telefoni Google Pixel compatibili per l’aggiornamento del 2021 novembre non include il Pixel 3 e Pixel 3 XL. Entrambi i telefoni hanno ricevuto l’aggiornamento Android 12 il mese scorso, ma Google li ha ora considerati a fine vita – il che significa che non riceveranno ulteriori aggiornamenti della versione di Android così come gli aggiornamenti di sicurezza garantiti. I Pixel 3 e Pixel 3 XL sono stati lanciati nell’ottobre 2018.

Miglioramenti e correzioni come parte dell’aggiornamento Android di novembre 2021

Google ha dettagliato i miglioramenti e le correzioni che sono stati forniti all’interno dell’aggiornamento Android di novembre 2021. Questi non saranno limitati ai telefoni Pixel più recenti, ma sono disponibili anche per i modelli più vecchi.

Tra gli altri miglioramenti, l’aggiornamento corregge un bug che impediva ai suoni di notifica di arrivare in certe condizioni e porta miglioramenti di stabilità per alcune app di terze parti. Corregge anche i problemi per evitare che le icone delle app non corrette appaiano dopo l’installazione, che la tastiera venga visualizzata sopra le app e che gli elementi dell’UI si nascondano in certe condizioni. Inoltre, l’aggiornamento affronta i problemi relativi alle prestazioni dell’animazione di transizione nella schermata Panoramica in casi particolari. Tutti questi cambiamenti sono destinati ai telefoni che vanno dal Pixel 3a al Pixel 6 Pro.

I Pixel 6 e Pixel 6 Pro hanno anche ricevuto miglioramenti specifici per la qualità audio, il comportamento della ricarica wireless e la risposta alla luminosità automatica. Allo stesso modo, Google ha fissato la riproduzione dei media Picture-in-Picture (PiP) e migliorato la stabilità della connessione dei nuovi telefoni Pixel. Tutte queste correzioni sono destinate a determinate app e condizioni, quindi potresti non essere in grado di notare alcun cambiamento significativo dopo aver installato l’aggiornamento.

“Oltre a quanto sopra, l’aggiornamento di novembre include diverse correzioni e miglioramenti in molte aree tra cui le prestazioni del dispositivo, la stabilità, la connettività e altro ancora”, ha detto Google.
L’aggiornamento di novembre, tuttavia, non risolve alcuni dei problemi che sono stati notati dai primi utenti di Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Questi includono il problema dello sfarfallio dello schermo che era limitato al Pixel 6 Pro. Google ha riconosciuto questo particolare problema attraverso un documento di supporto e ha promesso la sua correzione come parte dell’aggiornamento di dicembre. Nel frattempo, l’azienda ha consigliato agli utenti di evitare di vedere l’effetto di sfarfallio sul loro schermo non ciclando il pulsante di accensione quando il telefono è spento. Ha anche confermato che il problema non è legato all’hardware del telefono.

Problemi di sicurezza affrontati attraverso l’aggiornamento di novembre 2021 di Android

Accanto a correzioni e miglioramenti, l’aggiornamento di novembre 2021 di Android ha patchato una lista di vulnerabilità di sicurezza. Queste includono diverse falle di sicurezza che sono contrassegnate con gravità “Alta”. L’aggiornamento corregge anche alcune vulnerabilità “Critiche” e “Moderate”.

“Il più grave di questi problemi è una vulnerabilità di sicurezza critica nel componente System che potrebbe consentire a un utente malintenzionato remoto che utilizza una trasmissione appositamente elaborata di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato”, ha detto Google nel suo ultimo bollettino di sicurezza Android.

Oltre ai telefoni Pixel, le patch di sicurezza disponibili attraverso l’aggiornamento di novembre sono destinate ai normali telefoni Android. Google ha detto che ha notificato i suoi partner di telefoni Android di tutti i problemi, e le patch di codice sorgente per tutte le vulnerabilità affrontate saranno rilasciate al repository di Android Open Source Project (AOSP).

Ci si può aspettare che i produttori di smartphone rilascino la patch di sicurezza di novembre per i loro dispositivi nei prossimi giorni.