HDV (High-Definition Video) Definizione significato

Cos’è il HDV (High-Definition Video)?

Sta per “High-Definition Video”. Secondo un consorzio di produttori tra cui Sony, JVC, Canon e Sharp, è un “formato video ad alta definizione per i consumatori”. HDV è il passo successivo al Mini DV, che è stato usato nelle videocamere digitali di consumo per diversi anni. La tecnologia HDV permette di registrare video ad alta definizione su un nastro Mini DV, usando la compressione MPEG-2.

Naturalmente, la registrazione in alta definizione richiede una videocamera HD, come la Sony HDR-FX1 o la JVC GR-HD1. Queste videocamere sono significativamente più costose delle loro controparti Mini DV, ma possono catturare video di qualità molto superiore. HDV utilizza un formato nativo 16:9 widescreen, con una risoluzione di 1280 x 720 pixel. Questo è un miglioramento sostanziale rispetto al Mini DV, che registra video in formato 4:3, con una risoluzione massima di 500 linee orizzontali. La maggior parte dei camcorder HDV permette all’utente di registrare anche in DV standard, ma se si sborsano un paio di migliaia di dollari in più per un camcorder HDV, tanto vale riprendere tutto in HD.

La descrizione di HDV (High-Definition Video) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di HDV (Video ad alta definizione) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.