Il CES 2022 termina ora un giorno prima del previsto con l’aumento dei casi di Omicron

Il CES 2022 termina ora un giorno prima del previsto con l'aumento dei casi di Omicron

Il CES finirà un giorno prima del previsto, ha detto l’organizzatore dello show globale di tecnologia e gadget, dopo che aziende tra cui Amazon.com e General Motors hanno rinunciato a partecipare di persona all’evento di Las Vegas a causa delle preoccupazioni di Omicron.

“Il passo è stato preso come misura di sicurezza aggiuntiva agli attuali protocolli sanitari che sono stati messi in atto per il CES”, l’organizzatore dell’evento Consumer Technology Association (CTA) ha detto venerdì, annunciando che l’evento ora terminerà il 7 gennaio.

La diffusione della variante Omicron, altamente trasmissibile, ha portato a un brusco salto nelle infezioni di COVID-19 in tutto il mondo, facendo riconsiderare a molti i loro piani di viaggio e portando alla cancellazione di migliaia di voli.

Il numero di nuovi casi di COVID-19 negli Stati Uniti è raddoppiato in otto giorni ad un livello record di 329.000 al giorno in media, secondo un conteggio Reuters.

Mentre le preoccupazioni per la nuova variante incombono, molte aziende si sono ritirate dal presentare di persona l’evento, previsto sia virtualmente che di persona, che inizia il 5 gennaio con oltre 2.200 espositori.

Negli ultimi giorni, una serie di aziende tra cui Advanced Micro Devices (AMD), Proctor & Gamble, Alphabet’s Google, Facebook parent Meta Platforms hanno anche abbandonato i loro piani in persona.

Sony Electronics del gruppo Sony ha detto che avrà personale e partecipanti limitati all’evento.

Tutti i partecipanti a Las Vegas dovranno essere completamente vaccinati e mascherati. I kit per il test COVID-19 saranno anche forniti nel luogo dell’evento, secondo la dichiarazione di CTA.