Il COO di GameStop Jenna Owens esce dopo un breve periodo di 7 mesi

Il COO di GameStop Jenna Owens esce dopo un breve periodo di 7 mesi

GameStop, l’azienda le cui azioni sono diventate una sensazione per i trader giornalieri quest’anno, ha detto venerdì che Jenna Owens ha accettato di lasciare, solo sette mesi dopo essere entrata nel rivenditore di videogiochi come direttore operativo.

È la prima grande partenza esecutiva di GameStop da quando l’azienda ha assunto un nuovo amministratore delegato, Matt Furlong, a giugno.

Owens, che è stato un alto dirigente di Amazon e Google di Alphabet, è entrato in GameStop a marzo. Era una dei veterani della tecnologia reclutati da Ryan Cohen, il co-fondatore ed ex CEO del rivenditore online di cibo per animali Chewy, mentre gettava le basi per trasformare il moribondo rivenditore di mattoni e malati in una centrale di e-commerce.

GameStop non ha fornito una ragione per la partenza di Owens, che ha effetto immediato. La società ha detto in un documento normativo che e Owens avevano raggiunto un “accordo di separazione”, che è tipicamente negoziato quando le aziende e i loro dirigenti non vedono di buon occhio.

GameStop ha anche usato accordi di separazione quando si è separata dal suo direttore finanziario Jim Bell e dall’amministratore delegato George Sherman all’inizio di quest’anno. Sono stati sostituiti da Furlong come CEO e Mike Recupero come CFO.

Owens avrà diritto a un pacchetto di separazione, ha detto l’archiviazione. Le sue funzioni saranno prese da altri dirigenti senior di GameStop.

L’azienda ha rifiutato di commentare oltre il deposito. Owens non può essere immediatamente raggiunto per un commento.

Cohen e altri due ex dirigenti di Chewy si sono uniti al consiglio di GameStop a gennaio, proprio prima che gli investitori al dettaglio si ammassassero nelle azioni della società e le facessero salire di oltre il 2.500%. Le azioni hanno ceduto alcuni dei loro guadagni e GameStop è ora valutata a circa 14 miliardi di dollari (circa Rs. 1.04.913 crore).

Da quando è diventato presidente a giugno, Cohen ha spinto aggressivamente per migliorare l’esperienza dei clienti, ma non ha offerto un piano dettagliato su come GameStop raggiungerà la sua trasformazione digitale.

L’attività dell’azienda con sede a Grapevine, Texas, di vendere videogiochi per console deve affrontare la concorrenza dei servizi di streaming come quelli di Apple, che permettono agli utenti di giocare ai videogiochi sui loro televisori senza bisogno di una console.

Cohen ha reclutato un certo numero di dirigenti da Amazon, tra cui Furlong e Elliott Wilkie che si è unito come chief growth officer in marzo.

I registri pubblici e le archiviazioni mostrano che l’azienda ha assunto decine di nuovi dirigenti con background di catena di approvvigionamento e tecnologia da aziende tra cui Chewy e la società di e-commerce Zulily.

Cohen e Furlong hanno anche lasciato andare diversi dipendenti senior negli ultimi mesi che non si sono adattati al loro sistema, hanno detto le due fonti.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia