Il nuovo strumento di Snapchat per educare gli utenti sui pericoli della droga dopo le morti di Fentanyl negli Stati Uniti

Il nuovo strumento di Snapchat per educare gli utenti sui pericoli della droga dopo le morti di Fentanyl negli Stati Uniti

Snap sta lanciando uno strumento in-app per educare gli utenti che cercano parole chiave legate alla droga su Snapchat sui pericoli della droga e sta lavorando su strumenti per i genitori per aiutare a mantenere gli adolescenti al sicuro sul servizio, la società ha detto il Giovedi. L’annuncio arriva dopo un allarme di sicurezza pubblica da parte della US Drug Enforcement Administration (DEA) la scorsa settimana, che ha avvertito di un aumento delle pillole di prescrizione false contenenti fentanyl e metanfetamina spesso vendute sui social media e siti di e-commerce.

Il capo della DEA Anne Milgrim ha detto in una recente intervista con NBC News che le aziende di social media non stavano facendo abbastanza per fermare il problema.

Le aziende di social media, tra cui il più grande social network del mondo, Facebook, sono sotto esame da parte dei legislatori per il loro impatto sulla sicurezza e il benessere dei giovani utenti.

Snap, che quest’estate ha affrontato una protesta nel suo quartier generale da parte di genitori i cui figli erano morti dopo aver preso pillole contraffatte, ha detto che nell’ultimo anno ha fatto crescere il suo team che gestisce le richieste delle forze dell’ordine per migliorare i tempi di risposta.

Ha anche lavorato per migliorare le sue capacità di rilevamento proattivo per rimuovere gli spacciatori di droga dalla piattaforma.

“Abbiamo sentito storie devastanti da famiglie colpite da questa crisi, compresi i casi in cui le pillole contraffatte con fentanyl sono state acquistate da spacciatori su Snapchat”, ha detto Snap in un post sul blog giovedì. “Lavoreremo instancabilmente per fare meglio e fare di più per mantenere la nostra comunità al sicuro”.

Snap ha detto di aver sviluppato una campagna pubblicitaria video e un nuovo filtro per aumentare la consapevolezza dei pericoli del fentanyl e delle pillole contraffatte.

“La nostra prima priorità era quella di avvertire i ragazzi che queste pillole contraffatte hanno inondato il mercato statunitense”, ha detto Ed Ternan, il cui figlio è morto l’anno scorso per aver preso una pillola corretta con il fentanyl acquistata da uno spacciatore che ha trovato su Snapchat, e la cui organizzazione no-profit Song for Charlie sta ora lavorando con la società.

Una portavoce di Snap ha anche detto che ospiterà un summit questo mese con i funzionari delle forze dell’ordine per migliorare le linee di comunicazione.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia