Il piano vocale di Apple Music può arrivare insieme a iOS 15.2; macOS 12.1 in arrivo per risolvere i bug che colpiscono i nuovi MacBook Pro

Il piano vocale di Apple Music può arrivare insieme a iOS 15.2; macOS 12.1 in arrivo per risolvere i bug che colpiscono i nuovi MacBook Pro

Apple sembra essere pronta ad iniziare il lancio del piano vocale di Apple Music insieme al rilascio di iOS 15.2. Il livello più conveniente di Apple Music che funzionerà esclusivamente tramite Siri è stato annunciato in ottobre. La nuova versione di iOS dovrebbe anche portare una sezione chiamata ‘Parts and Service History’ nel menu delle impostazioni per dettagliare se i componenti installati sul vostro iPhone sono autentici. Separatamente, Apple ha portato la release candidate di macOS Monterey 12.1 con correzioni riguardanti la ricarica MagSafe e la riproduzione video HDR per i nuovi modelli MacBook Pro.

Come twittato dal caporedattore di MacStories Federico Viticci, iOS 15.2 RC è uscito per gli sviluppatori e beta tester con note di rilascio che suggeriscono l’arrivo del piano vocale Apple Music. Anche se il piano non è live per i beta tester in questo momento, ci si aspetta che venga lanciato dopo il rilascio di iOS 15.2 per il pubblico generale.

Il nuovo abbonamento permetterà agli utenti di accedere ad Apple Music solo utilizzando la loro voce. Funzionerà su Siri e sarà disponibile per gli utenti ad un costo mensile di 49 Rs.

Al momento di svelare l’Apple Music Voice tier, Apple ha detto che il piano sarà inizialmente limitato a 17 paesi in tutto il mondo, tra cui India e Stati Uniti. Il programma esatto di rollout non è ancora stato annunciato.

Apple dovrebbe anche migliorare l’esperienza dell’utente su iOS 15.2 portando caratteristiche tra cui la possibilità di impostare un contatto legacy e sfocare le foto nude per i bambini utilizzando l’app Messaggi.

Altri riferimenti provenienti dalla candidata al rilascio suggeriscono che l’aggiornamento iOS 15.2 dovrebbe anche rendere possibile la sostituzione dello schermo di terze parti sui modelli iPhone 13. Si prevede anche di aggiungere la sezione ‘Parti e cronologia di servizio’ che si vedrebbe dopo essere andati in Impostazioni>Generali>Informazioni sul vostro dispositivo Apple per vedere se i componenti disponibili sul vostro iPhone sono autentici. In particolare apparirà solo se il vostro iPhone è stato riparato.

Apple non ha ancora fornito alcun dettaglio su quando esattamente potremmo vedere iOS 15.2 arrivare sui nostri dispositivi. Tuttavia, dato che la versione RC è già disponibile, possiamo aspettarci la versione regolare nei prossimi giorni.

Oltre alla release candidate di iOS 15.2, Apple ha portato macOS Monterey 12.1 RC per gli utenti Mac. L’aggiornamento porta sei importanti correzioni per problemi noti, tra cui quello che riguarda la ricarica MagSafe sul nuovo MacBook Pro da 16 pollici.

L’ultima versione RC affronta anche un problema di riproduzione video HDR su YouTube.com che potrebbe avere un impatto sugli utenti dei modelli MacBook Pro (2021), come notato nelle note di rilascio condivise da MacRumors. C’è anche una correzione per il bug che potrebbe causare la mancata ricarica dei display esterni di alcuni modelli MacBook Pro e MacBook Air quando sono collegati tramite USB Type-C o Thunderbolt.
I nuovi modelli di MacBook Pro che hanno un design con tacca del display hanno anche ricevuto una correzione per il problema in cui gli extra della barra dei menu sono oscurati dall’alloggiamento della fotocamera. Inoltre, l’ultima versione RC risolve il problema che stava causando il trackpad sui modelli MacBook per diventare non reattivo ai tocchi o ai clic per alcuni utenti. C’è anche una correzione per il problema che stava causando il desktop e gli screensaver per apparire vuoti dopo aver selezionato le foto dalla libreria Foto.