Indy Autonomous Challenge: gli studenti gareggiano con auto a guida autonoma per un premio di 1,5 milioni di dollari

Indy Autonomous Challenge: gli studenti gareggiano con auto a guida autonoma per un premio di 1,5 milioni di dollari

Gli studenti universitari si riuniranno allo storico Indianapolis Motor Speedway (IMS) questa settimana per mostrare il loro talento in un evento di corsa diverso da qualsiasi altro. Per la prima volta nella storia dell’IMS, sede della gara NASCAR Indianapolis 500, le auto che gareggeranno per il premio di 1,5 milioni di dollari (circa 11,2 crore) mancheranno di una componente vitale: non ci saranno piloti. Queste auto senza conducente correranno ruota a ruota a velocità probabilmente fino a 180 mph (290kmph). Organizzata da IMS e dall’azienda no-profit Energy Systems Network, la prima sfida autonoma di Indy (IAC) è fissata per il 23 ottobre.

Tutta l’architettura che alimenta queste auto automatizzate alla gara sarà basata su open source. Nove squadre di studenti di 21 università rappresenteranno nove paesi all’evento. Ciò che rende la gara più interessante è che le squadre possono utilizzare solo una macchina. A differenza della maggior parte degli altri eventi di corsa, non possono avere un’auto di riserva se si verifica un incidente.

La gara cerca di far progredire significativamente la sicurezza e la velocità dei veicoli autonomi, secondo gli organizzatori che cercano di sensibilizzare il pubblico sull’impatto trasformativo che l’automazione può avere sulla società. Per costruire il loro caso, dicono che più di 40.000 morti annuali in auto (94%) negli Stati Uniti sono causati da “fattori umani”. Quindi, i progressi nell’automazione dei veicoli possono salvare decine di migliaia di vite. Inoltre, secondo il Dipartimento dell’Energia, l’automazione può ridurre il consumo energetico complessivo dei veicoli del 60 per cento.

La squadra vincitrice utilizzerà il premio in denaro per iniziative di ricerca per accelerare la commercializzazione di veicoli completamente autonomi e l’implementazione di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS). Il concorso offrirebbe agli studenti una piattaforma per eccellere nella scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM).

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia