Kim Kardashian, Floyd Mayweather, altre celebrità saranno indagate in una presunta truffa di criptovalute

Kim Kardashian, Floyd Mayweather, altre celebrità saranno indagate in una presunta truffa di criptovalute

Come parte di una causa collettiva presentata di recente in California, Stati Uniti, diverse celebrità di alto profilo stanno ora affrontando un’indagine legale. La star dei reality Kim Kardashian, il pugile americano Floyd Mayweather e il giocatore NBA Paul Pierce, tra gli altri, sono stati citati in giudizio per la presunta partecipazione a uno schema organizzato di pump-and-dump incentrato su una criptovaluta chiamata EthereumMax (EMAX). La causa sostiene che gli investitori che hanno messo i loro soldi in questa criptovaluta alla fine hanno perso il loro capitale a prezzi gonfiati in seguito.

Le accuse mosse contro le celebrità includono violazioni delle leggi statali statunitensi sulla protezione dei consumatori, la legge comune sul favoreggiamento e l’arricchimento senza causa. L’indagine rintraccerà la partecipazione delle celebrità nominate nella promozione di gettoni di criptovaluta senza valore.

“I dirigenti della società, collaborando con diversi promotori di celebrità, (a) hanno fatto dichiarazioni false o fuorvianti agli investitori su EthereumMax attraverso pubblicità sui social media e altre attività promozionali e (b) hanno mascherato il loro controllo su EthereumMax e una percentuale significativa dei token EMAX che erano disponibili per il commercio pubblico durante il periodo rilevante”, si legge nella denuncia.

Nel giugno 2021, Kardashian ha postato su EMAX sul suo manico Instagram che è seguito da oltre 270 milioni di utenti. La Instagram Story ha mostrato il contenuto per 24 ore prima di scomparire.

“Voi ragazzi vi occupate di cripto???? Questo non è un consiglio finanziario, ma condividere ciò che i miei amici mi hanno appena detto sul token EthereumMax! Pochi minuti fa Ethereum Max ha bruciato 400 trilioni di token – letteralmente il 50 per cento del loro portafoglio admin restituendo a tutta la comunità EMAX”, il post di Kardashian ha letto, uno screenshot del quale è stato presentato nella causa.

La star della realtà televisiva aveva anche aggiunto un’opzione di swipe-up al suo post che potrebbe reindirizzare le persone interessate a “unirsi alla comunità EMAX”.

Questo post sembra aver fatto salire il valore del token EMAX di oltre il 1.370%.

Anche l’ex giocatore NBA Paul Pierce ha promosso il token EMAX su Twitter il 26 maggio.

“@ESPN non ho bisogno di te. Ho @ethereum_max . Ho fatto più soldi con questa criptovaluta nell’ultimo mese che con voi in un anno”, Pierce aveva twittato, insieme a un link per gli utenti di controllare il token.
@espn non ho bisogno di te. Ho @ethereum_max ho fatto più soldi con questa criptovaluta nell’ultimo mese che con tutti voi in un anno. TRUTH shall set u Free :zany_face::zany_face: il mio capo controlla da solo
– Paul Pierce (@paulpierce34) 26 maggio 2021
Lo stesso giorno, EthereumMax ha rilasciato un comunicato stampa annunciando che era “ora l’esclusiva criptovaluta accettata per l’acquisto di biglietti online per l’attesissimo evento Pay-Per-View Floyd Mayweather vs Logan Paul”, rivela la denuncia.
Dopo essere stato promosso da questi alti profilatori, il 15 luglio 2021, il token EMAX è sceso di valore del 98% trascinandolo ad un minimo storico di $ 0,000000017 (circa Rs. 0,0000013) per token.

Attualmente, secondo CoinMarketCap, ogni token EMAX è scambiato a circa $ 0,000000016 (circa Rs. 0,0000012). La capitalizzazione di mercato totale di questo token è di $ 25.678.437 (circa Rs. 189,7 crore) e 110.995 portafogli attualmente detengono EMAX.

Per ora, nessuno degli accusati ha commentato le accuse.

Nel frattempo, il gruppo di investitori che ha intentato la causa cerca un sollievo monetario per i danni come risultato del presunto schema.