L’ESA dettaglia le telecamere di ExoMars che aiuteranno a studiare il pianeta rosso

L'ESA dettaglia le telecamere di ExoMars che aiuteranno a studiare il pianeta rosso

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e la russa Roscosmos progettano di lanciare la loro missione congiunta su Marte nel 2022. In precedenza era previsto il decollo nel 2020, ma è stato ritardato per diversi motivi. La causa principale dietro il ritardo è che il viaggio dalla Terra a Marte viene tentato solo quando i pianeti sono allineati favorevolmente. Mentre le agenzie si stanno nuovamente preparando per il lancio del veicolo ExoMars “Rosalind Franklin”, l’ESA ha condiviso un post su Instagram che spiega le incredibili caratteristiche delle telecamere a bordo e come intendono esplorare il pianeta rosso.

“Questi occhi sono pronti per Marte”, ha detto l’ESA, condividendo un video e alcune immagini catturate dalle telecamere. Ha detto che le telecamere sono in grado di scattare foto in tecniche panoramiche e ravvicinate. Possono anche scattare mappe 3D e un selfie con la ruota. Attualmente, il rover sta testando la vasta gamma delle sue impostazioni fotografiche ESA ha aggiunto che gli ingegneri hanno imballato quanta più scienza possibile nel sistema della fotocamera.