L’IPO da 2,5 miliardi di dollari di Paytm crea nuovi milionari in India

L'IPO da 2,5 miliardi di dollari di Paytm crea nuovi milionari in India

L’ingegnere elettronico indiano Siddharth Pandey diventerà milionario dopo la più grande emissione pubblica del paese, ma dice che ha dovuto superare l’opposizione del padre per unirsi alla società fintech Paytm quando era una start-up nascente nove anni fa.

Circa 350 dipendenti attuali ed ex-dipendenti avranno ciascuno un valore netto di almeno Rs.1 core (134.401,38 dollari) dopo l’IPO di Paytm da 2,5 miliardi di dollari (circa Rs. 18.589 crore), ha detto a Reuters una fonte della società. Molti, come Pandey, diventeranno milionari del dollaro quando la società sarà quotata la prossima settimana.

Queste ricompense sono enormi in un paese dove il reddito pro capite è inferiore ai 2.000 dollari (circa 1.48.000 Rs).

Pandey, ora 39, non è più con l’azienda e sta lavorando in un’altra start-up che ha rifiutato di identificare. Ma dice che il suo stint di sette anni a Paytm lo ha lasciato con decine di migliaia di azioni.

Ha rifiutato di dare dettagli, ma le azioni sono state valutate a 2.150 rupie (28,9 dollari) a testa venerdì. Pandey ha detto che varrebbe più di 1 milione di dollari.

“Mio padre era molto demotivante. Ha detto, ‘Cos’è questo Paytime?!’,” Pandey ha detto a Reuters, riferendosi al momento in cui è entrato in Paytm nel 2013.

“‘Per una volta lavora in una società di cui la gente sa’, ha detto mio padre”.

“Ora lui (mio padre) è ovviamente molto felice. Mi ha solo chiesto di rimanere con i piedi per terra”, ha detto Pandey, che viene dall’Uttar Pradesh, lo stato più popoloso del paese e uno dei più poveri.

Quando Pandey è entrato in Paytm era principalmente una piccola azienda di pagamenti con meno di 1.000 dipendenti. Oggi l’azienda ha più di 10.000 dipendenti e offre una serie di servizi, dalle banche, allo shopping, ai film, ai biglietti di viaggio e al gioco.

Per festeggiare, Pandey dice di aver portato suo padre in un viaggio di lusso di cinque giorni a Udaipur, una popolare destinazione turistica nello stato desertico del Rajasthan a settembre, spendendo circa 4.00.000 rupie (5.376 dollari).

“Paytm è sempre stato un generoso pagatore. Vijay (Sharma, il fondatore di Paytm) ha sempre voluto che le persone facessero soldi, che salissero nella vita”, ha detto Pandey.

Sposato e con due figli, dice che la mannaia gli permetterà di lavorare in startup dove non è completamente concentrato sul suo reddito o anche aiutarlo a tornare in accademia.

“Parte del denaro va nel mio fondo pensione e ne userò gran parte per l’istruzione dei miei figli”, ha detto.