La carenza di manodopera di Amazon ostacola le ambizioni di consegna in un giorno per i membri Prime

La carenza di manodopera di Amazon ostacola le ambizioni di consegna in un giorno per i membri Prime

Le carenze di manodopera hanno tagliato il piano di Amazon per rendere la consegna in un giorno standard per i membri del suo club di fedeltà Prime, ritardando il suo tentativo di cementare il suo vantaggio nell’e-commerce e mandando i costi in aumento prima della stagione delle vacanze.

I commenti del più grande rivenditore online del mondo arrivano mentre il personale emerge come un punto di dolore significativo per i rivenditori statunitensi, che già combattono contro le difficoltà della catena di approvvigionamento, le carenze di prodotti, l’inflazione crescente e i costi di trasporto alle stelle.

Amazon, con sede a Seattle, ha detto che prevede 4 miliardi di dollari (all’incirca 29.914 crore) in spese di lavoro aggiuntive e spese correlate durante il quarto trimestre, tra le carenze alimentate dalla pandemia che hanno reso più difficile assumere magazzinieri e autisti, e costringendolo a instradare i pacchetti verso magazzini fuori mano con personale sufficiente.

Nell’aprile 2019, Amazon ha annunciato che avrebbe lanciato la consegna in un giorno per gli abbonati Prime, e ha detto che sarebbe costato all’azienda 800 milioni di dollari (circa 5.982 crore Rs) solo nel secondo trimestre del 2019. La sua corsa alla spedizione più veloce ha costretto Walmart e altri rivenditori ad accelerare la consegna e ad investire nelle offerte di e-commerce, rafforzando la concorrenza.

Amazon continua a far pagare 119 dollari (all’incirca 8.900 rupie) all’anno per un abbonamento Prime negli Stati Uniti, che include la spedizione.

Giovedì, il direttore finanziario di Amazon, Brian Olsavsky, ha detto che “abbiamo un affare in sospeso sul lato della promessa di un giorno. Stavamo dilagando bene nel 2019 e nel primo trimestre del 2020 prima della pandemia”, ha detto, riferendosi alla spedizione in un giorno. “Non siamo ancora tornati ai livelli che abbiamo visto prima della pandemia”.

Olsavsky ha detto che i vincoli di lavoro “non ci hanno aiutato a colmare il divario” nell’offrire ai clienti Prime la spedizione in un giorno di default, ma l’azienda sperava in un miglioramento il prossimo anno.

Non si può controllare

Mentre gli acquirenti riprendono a spendere per l’intrattenimento e i viaggi, Amazon è alle prese con una forte concorrenza non solo per la quota di portafoglio, ma per i dipendenti.

Michael Pachter, un analista di Wedbush Securities, ha detto che Amazon ha avuto poca scelta se non quella di pagare i lavoratori perché ha bisogno di magazzini vicino ai centri urbani ad alto costo per velocizzare le merci in un giorno ai clienti vicini.

“Le loro vendite sono nei centri abitati, il che significa che devono pagare salari competitivi”, ha detto. “Non possono davvero controllarlo. Il modello è: ordina su Amazon e lo riceverai presto”.

Le aziende in tutto il panorama della vendita al dettaglio stanno anche lottando per trovare lavoratori per fare un lavoro di magazzino fisicamente impegnativo – soprattutto come ristoranti, negozi e luoghi di intrattenimento che riassumono. A New York City, alcuni magazzinieri di Amazon stanno spingendo per avere più paga e protezioni attraverso un potenziale voto sindacale.

Anche gli autisti sono richiesti.

Tre autisti di Amazon delivery service partner (DSP) questa settimana hanno detto a Reuters di essere riusciti a ottenere una paga più alta. Due hanno usato offerte da FedEx per spremere i loro attuali datori di lavoro DSP per ottenere di più. Un altro autista è passato a United Parcel Service, un negozio sindacale noto per avere alcuni dei migliori stipendi e benefici del settore.
Amazon ha detto in precedenza che prevede di aggiungere 150.000 posti di lavoro stagionali negli Stati Uniti, dove le attrattive per i magazzinieri e altri ruoli includono una paga iniziale media di oltre 18 dollari (circa 1.350 rupie) all’ora e bonus di iscrizione fino a 3.000 dollari (circa 2,25 lakh).

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia