La polizia di Hyderabad mette in guardia contro il trasferimento di criptovalute a portafogli sconosciuti, dice che il crimine informatico è in aumento

La polizia di Hyderabad mette in guardia contro il trasferimento di criptovalute a portafogli sconosciuti, dice che il crimine informatico è in aumento

Shikha Goel, commissario aggiuntivo della polizia di Hyderabad (Crimini e SIT), ha avvertito gli investitori di criptovalute in India di astenersi fortemente dal trasferire beni in portafogli sconosciuti e non autorizzati. Goel stava parlando ad un evento di sensibilizzazione ospitato dalla polizia di Hyderabad quando ha rivelato che i crimini informatici sono in aumento in India, dove oltre 740 milioni di persone usano Internet, secondo la società di ricerca Statista. Per inciso, l’India ospita anche una grande fetta di circa 100 milioni di investitori globali di criptovalute, secondo i rapporti di ricerca.

Durante il suo discorso, Goel ha riconosciuto che lo spazio crittografico ha assistito alla crescita e all’espansione in India, attirando i criminali informatici a prendere di mira le persone associate all’industria.

“Loro [i truffatori] ti chiedono di condividere i dettagli della tua criptovaluta. E una volta che li metti nel tuo portafoglio, allora il denaro viene portato via. Se avete intenzione di usare o investire in criptovalute, vi preghiamo di andare solo a giocatori rinomati e di lunga data in questo campo”, ha detto Goel.

Anche sul suo manico di Twitter, Goel ha pubblicato un video di lei che parla dei truffatori di criptovalute che prendono di mira gli investitori indiani.
Non trasferite le vostre criptovalute in portafogli privati non autorizzati. Non cadete preda dei truffatori #BeCyberSmart pic.twitter.com/eJOwsnLSmX
– Shikha Goel, IPS (@Shikhagoel_IPS) 26 dicembre 2021
All’inizio di questo mese, erano emersi online rapporti di investitori cinesi e nigeriani che truffavano gli investitori indiani di criptovalute.

Goel ha riferito che recentemente ci sono stati 16 casi di frode crypto in cui le vittime hanno perso collettivamente quasi 3,45 crore di Rs.

“Le persone sono state truffate crore nella loro avidità di rendimenti più elevati contro gli investimenti in criptovalute”, ha detto Goel.

L’ufficiale ha ulteriormente evidenziato che il denaro virtuale non può mai essere rintracciato al suo proprietario originale, una volta perso.

All’inizio di dicembre, il governo di Telangana ha siglato accordi con lo scambio di criptovalute CoinSwitch Kuber e la società di gestione dell’innovazione Lomos Labs per dare vita a un programma di accelerazione Blockchain. Gli imprenditori che vogliono entrare nello spazio della blockchain sarebbero in grado di utilizzare l’iniziativa per esplorare opportunità, mentorship, supporto tecnico e scopi di finanziamento per i loro progetti.

L’India sta riflettendo su quali regolamenti imporre allo spazio delle criptovalute.

Il governo ha espresso la preoccupazione che le criptovalute possano essere utilizzate per attirare gli investitori con affermazioni fuorvianti e per finanziare attività come il terrorismo e il riciclaggio di denaro.

Le truffe su Twitter sono in aumento anche negli Stati Uniti. In un PSA rilasciato di recente, l’FBI ha detto che i truffatori hanno fatto usare a persone innocenti bancomat fisici di criptovalute e codici QR digitali per completare transazioni dannose.

Il totale dei crimini di criptovaluta nel 2020 ammonta a circa 10,52 miliardi di dollari (circa 79.194 crore di Rs), un rapporto ha rivelato all’inizio di aprile.