La Russia aggiungerà regolamenti sugli investimenti in criptovalute, per salvaguardare gli investitori “non professionali

La Russia aggiungerà regolamenti sugli investimenti in criptovalute, per salvaguardare gli investitori "non professionali

I politici in Russia stanno lavorando su una nuova legge per “proteggere” gli investitori non professionali da investimenti avventati in criptovalute, secondo i rapporti. La Russia ha bisogno di nuove leggi da adottare per proteggere gli investitori al dettaglio dai rischi delle criptovalute, crede Anatoly Aksakov, il presidente della commissione della Duma di Stato russa sui mercati finanziari. Il futuro delle criptovalute in Russia sembra attualmente sfocato. Mentre il suo governo ha parlato di creare una propria valuta digitale regolamentata in Russia, detenere criptovalute non dichiarate tra 1.300 dollari (circa 97.500 rupie) e 13.000 dollari (circa 9,7 lakhs) è un reato passibile di multa e prigione nella nazione. “I beni digitali sono l’argomento della nostra attenzione, e qui vedremo come proteggere i nostri cittadini il più possibile quando investono in valute e beni digitali, perché questo è un nuovo strumento, ed è abbastanza difficile per un investitore non qualificato”, ha detto il portale di notizie russo Interfax, citando Aksakov.

Aksakov, all’inizio di questa settimana, stava affrontando un incontro incentrato sulla protezione dei consumatori finanziari dove ha fatto le dichiarazioni.

A partire da ora, non è ancora chiaro quando questa legge entrerà in vigore.

I funzionari governativi della Russia si preoccupano che se un giorno il mercato delle criptovalute dovesse crollare a zero, i criptoinvestitori russi non dovrebbero soffrire perché questo avrebbe un impatto sull’intera economia russa.

Nonostante le severe restrizioni della Russia sul trading di criptovalute, il 77% degli investitori russi crede che investire in criptovalute sia l’investimento “più lungimirante”, un recente rapporto dell’Associazione russa dei commercianti di Forex ha rivelato in agosto.

L’anno scorso, il governo della Russia aveva deciso di non sottoporre le criptovalute a un divieto completo.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia