LCD (Liquid Crystal Display) Definizione significato

Cos’è il LCD (Liquid Crystal Display)?

Sta per “Liquid Crystal Display”. LCD è una tecnologia di visualizzazione a schermo piatto comunemente usata in TV e computer monitor. È anche usata in schermi per dispositivi mobili, come laptop, tablet, e smartphone.

I display LCD non hanno solo un aspetto diverso dagli ingombranti CRT monitor, anche il modo in cui operano è significativamente diverso. Invece di sparare elettroni su uno schermo di vetro, un LCD ha una retroilluminazione che fornisce luce ai singoli pixel disposti in una griglia rettangolare. Ogni pixel ha un sub-pixel rosso, verde e blu RGB che può essere acceso o spento. Quando tutti i sub-pixel di un pixel sono spenti, esso appare nero. Quando tutti i sub-pixel sono accesi al 100%, appare bianco. Regolando i livelli individuali di luce rossa, verde e blu, sono possibili milioni di combinazioni di colori.

Come funziona un LCD

La retroilluminazione del display a cristalli liquidi fornisce una fonte di luce uniforme dietro lo schermo. Questa luce è polarizzata, il che significa che solo metà della luce brilla attraverso lo strato di cristalli liquidi. I cristalli liquidi sono costituiti da una sostanza in parte solida e in parte liquida che può essere “attorcigliata” applicando loro una tensione elettrica. Bloccano la luce polarizzata quando sono spenti, ma riflettono la luce rossa, verde o blu quando sono attivati.

Ogni schermo LCD contiene una matrice di pixel che visualizza l’immagine sullo schermo. I primi LCD avevano schermi passive-matrix, che controllavano i singoli pixel inviando una carica alla loro riga e colonna. Poiché un numero limitato di cariche elettriche poteva essere inviato ogni secondo, gli schermi a matrice passiva erano noti per apparire sfocati quando le immagini si muovevano rapidamente sullo schermo. I moderni LCD usano tipicamente la tecnologia active-matrix, che contiene transistor a film sottile, o TFT. Questi transistor includono condensatori che permettono ai singoli pixel di mantenere “attivamente” la loro carica. Di conseguenza, gli LCD a matrice attiva sono più efficienti e appaiono più reattivi dei display a matrice passiva.

NOTE:La retroilluminazione di un LCD può essere sia una lampadina tradizionale che una luce LED. Un “display LED” è semplicemente uno schermo LCD con una retroilluminazione a LED. Questo è diverso da un display OLED, che accende singoli LED per ogni pixel. Mentre i cristalli liquidi bloccano la maggior parte della retroilluminazione di un LCD quando sono spenti, una parte della luce può ancora trasparire (il che potrebbe essere evidente in una stanza buia). Pertanto gli OLED hanno tipicamente livelli di nero più scuri degli LCD.

La descrizione di LCD (Liquid Crystal Display) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di LCD (display a cristalli liquidi) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.