Lo Zimbabwe studia la legalizzazione della criptovaluta come moneta legale, consultazioni con il settore privato in corso

Lo Zimbabwe studia la legalizzazione della criptovaluta come moneta legale, consultazioni con il settore privato in corso

Il governo dello Zimbabwe starebbe considerando l’adozione della criptovaluta decentralizzata Bitcoin come opzione di pagamento legale accanto alla valuta nazionale, il dollaro dello Zimbabwe. Charles Wekwete, il capo della tecnologia di e-Government nel paese sudafricano ha rivelato che le discussioni sulla legalizzazione dei pagamenti Bitcoin sono in corso con gli attori del settore privato. Non ha dichiarato quando la decisione finale sull’argomento dovrebbe essere attesa dal governo dello Zimbabwe.

Secondo Wekwete, il governo teme che la criptovaluta possa essere sfruttata da persone famose per facilitare pratiche scorrette come il riciclaggio di denaro e per finanziare altre attività illegali con poche o nessuna possibilità di essere rintracciate.

“I governi stanno ancora cercando di capire e di creare correttamente le politiche su come affrontarle (le criptovalute). Nel nostro caso, inizialmente stavamo cercando di capire le loro implicazioni perché sono una partenza fondamentale dagli strumenti finanziari precedentemente conosciuti e ci sono un sacco di paure sul movimento transfrontaliero di fondi, il riciclaggio di denaro, l’esternalizzazione di fondi e il flusso illecito di fondi per finanziare questioni illecite”, un rapporto del portale di notizie dello Zimbabwe Bulawayo24 ha citato l’alto funzionario come dicendo.

Suggerimenti sono stati invitati da individui e aziende del settore privato a partecipare alla finalizzazione dell’adozione di Bitcoin in Zimbabwe.

Wekwete ha notato che dopo che il governo ha adottato prima il quadro dell’economia digitale, “le criptovalute non possono essere ignorate”.

All’inizio di quest’anno, El Salvador è diventato il primo paese al mondo a legalizzare Bitcoin come moneta legale.

L’idea che lo Zimbabwe potrebbe seguire El Salvador sulla via dell’adozione delle criptovalute ha aperto una porta di opinioni su Twitter.
#Bitcoin è il #BetterMoney e risolve l’inflazione. I paesi di tutto il mondo lo stanno scoprendo. Seguendo l’esempio di El Salvador, lo Zimbabwe potrebbe rendere Bitcoin moneta legale
– Dutch Crypto Companion ☔️ (@DutchCryptoCom) November 9, 2021Zimbabwe per seguire El Salvador nell’uso del #Bitcoin (BTC) come moneta legaleSentimento: PositivoIl governo dello Zimbabwe ha ora dichiarato che sta considerando l’uso di Bitcoin per effettuare pagamenti legali. A…Breve:
– Briefly Crypto (@BrieflyCrypto) November 9, 2021Look at that! Congratulazioni in anticipo Zimbabwe, il futuro sembra luminoso per i tuoi servizi di pagamento #crypto. ???? https://t.co/gzNXflWBzs
– Munak (@Munak890) 9 novembre 2021
In ottobre, un parlamentare di Tonga, l’ultimo regno polinesiano del Sud Pacifico, ha spinto per l’adozione di Bitcoin citando che i paesi dipendenti dalle rimesse potrebbero risparmiare vagonate di denaro che attualmente viene tagliato come tassa di servizio dalle banche dal denaro che i loro cittadini che lavorano all’estero inviano a casa.

Negli ultimi tempi, la cultura delle criptovalute ha visto una massiccia espansione in tutto il mondo. Mentre i governi di diverse nazioni come gli Stati Uniti, l’India e il Pakistan, tra gli altri, stanno lavorando sulla regolamentazione dello spazio crittografico, molte aziende internazionali stanno riconoscendo la cultura.