McDonald’s Cina lancia il suo primo NFT nonostante la posizione anti-cripto del governo

McDonald's Cina lancia il suo primo NFT nonostante la posizione anti-cripto del governo

McDonald’s Cina ha lanciato il suo primo Non-Fungible Token (NFT) chiamato Big Mac Rubik’s Cube, nonostante la forte posizione del governo cinese sul commercio di criptovalute nel paese. Il lancio mira a commemorare i 31 anni di esistenza di McDonald’s nella Cina continentale.

Un rapporto di CoinTelegraph dice che McDonald’s Cina ha svelato il suo Big Mac Rubik’s Cube NFTs l’8 ottobre e che ce ne sono 188 che saranno presentati sotto forma di regali limitati a clienti e dipendenti fortunati. Il design dei NFT è ispirato alla struttura tridimensionale della nuova sede di McDonald’s a Shanghai, Cina, che è stata inaugurata lo stesso giorno.

Ciò che è strano, però, è che va contro la dura posizione del governo cinese sulle transazioni di criptovalute.

Costruito sulla blockchain pubblica Confluux e creato in collaborazione con la società di creazione di beni digitali chiamata Cocafe, un post sul blog rivela che ognuno degli NFT è detto essere “unico, indivisibile, e non può essere manomesso”.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia