Microsoft acquisisce Activision Blizzard: 5 motivi per cui questo è il più grande affare di sempre della compagnia

Microsoft acquisisce Activision Blizzard: 5 motivi per cui questo è il più grande affare di sempre della compagnia

Microsoft sta comprando Activision Blizzard in un’acquisizione interamente in contanti da 68,7 miliardi di dollari (circa 5.10.990 crore), unendo due delle più grandi forze nei videogiochi. È il più grande affare del produttore di software di sempre, quasi tre volte più grande dell’acquisto di LinkedIn del 2016. Ecco cinque ragioni chiave per cui è successo.

Dimensione: La transazione, se riuscirà ad ottenere l’approvazione regolamentare, creerà la società di gioco globale numero 3 al mondo, catapultando Microsoft appena dietro la cinese Tencent, l’editore di League of Legends, e la rivale delle console di gioco Sony, creatrice della PlayStation.
Activision non potrebbe competere nel nuovo mondo del gioco da sola, ha detto l’amministratore delegato Bobby Kotick in un’intervista. “Guardate aziende come Facebook e Google e Amazon e Apple, e soprattutto aziende come Tencent – sono enormi e abbiamo capito che abbiamo bisogno di un partner per essere in grado di realizzare i sogni e le aspirazioni che abbiamo”, ha detto. Per quanto riguarda Microsoft, “insieme la nostra ambizione è quella di portare la gioia e l’unità del gioco a tutti sul pianeta”, ha detto il CEO di Microsoft Satya Nadella agli investitori martedì.Mobile: È il segmento di gioco in più rapida crescita. Activision possiede lo studio di mobile-gaming King, creatore di Candy Crush, uno dei giochi mobili più popolari di tutti i tempi. Microsoft non ha quasi nessuna presenza nel mobile gaming. “Sappiamo tutti che il dispositivo di gioco n. 1 sul pianeta oggi è il telefono cellulare”, ha detto in un’intervista Phil Spencer, il capo di Xbox che martedì è stato nominato CEO di Microsoft Gaming. Per motivazioni simili, vedi l’accordo di Take-Two per acquistare il produttore di giochi mobili Zynga per 11 miliardi di dollari (circa Rs. 81.830 crore), annunciato all’inizio di questo mese.Bypassare le tasse di App Store:  Nadella vuole che il suo impero di gioco sia abbastanza grande che i giocatori lo raggiungano direttamente, bypassando l’App Store di Apple. Microsoft è stata in guerra con Apple, e Google di Alphabet, sulle tasse che gli app store fanno pagare per i giochi. “Oggi, dobbiamo affrontare una forte concorrenza globale da parte di aziende che generano più entrate dalla distribuzione dei giochi di quanto noi facciamo dalla nostra quota di vendite di giochi e abbonamenti”, ha detto Nadella in una telefonata con gli investitori. “Abbiamo bisogno di più innovazione e investimenti nella creazione di contenuti e meno vincoli sulla distribuzione”. O, come ha detto Spencer parlando di giochi per cellulari, “La distribuzione su quei dispositivi è controllata da due persone, due grandi aziende”. Così Microsoft vuole la propria capacità “libera” di distribuire giochi e contenuti, ha detto Spencer.Metaverse: Il gioco è uno dei due grandi metaversi di Microsoft (l’altro è Office e il software di conferenza). Nadella e Spencer già vedono le comunità di giocatori che sono cresciute intorno a titoli come Minecraft e Halo come simili al concetto di metaverso. L’acquisizione offrirà comunità di gioco ancora più massicce e devote per creare i propri metaversi. “Quando pensiamo alla nostra visione di ciò che può essere il nostro metaverso, crediamo che non ci sarà un unico metaverso centralizzato e non dovrebbe esserci”, ha detto Nadella. “Abbiamo bisogno di supportare molte piattaforme metaverse, così come un robusto ecosistema di contenuti, commercio e applicazioni. “Le tre C: la strategia aziendale di Nadella è stata coalescente intorno a cloud, contenuti e creatori. Microsoft vuole ottenere la maggior parte dei contenuti passati e futuri di Activision sul suo servizio di cloud gaming, Xbox Game Pass, che ha sostenuto le vendite del produttore di software con un flusso costante di entrate da abbonamento. L’accordo permette anche a Microsoft di attingere a un pool di giocatori che creano i propri contenuti e mondi di gioco. Dopo aver aggiunto Minecraft, LinkedIn e GitHub, Nadella ha fatto shopping per una grande risorsa che gli avrebbe dato un’altra grande comunità di creatori. Non è riuscito a ottenere il servizio di video sociale TikTok, e i colloqui con Pinterest e Discord non sono andati da nessuna parte. Activision è l’ultimo tentativo, e questa volta sembra esserci riuscito.

© 2022 Bloomberg LP
Perché Galaxy S21 FE e OnePlus 9RT vengono lanciati ora? Ne parliamo su Orbital, il podcast di SharTec.eu.