Minicomputer Definizione significato

Cos’è il Minicomputer?

Mentre un minicomputer suona come un piccolo computer, il nome può essere un po’ fuorviante. Infatti, i minicomputer sono diverse volte più grandi dei PC da tavolo e sono solo un gradino sotto i maframe nella gerarchia delle classi di computer.

Il termine “minicomputer” fu introdotto negli anni ’60 per descrivere computer potenti che non erano grandi come i mainframe, che a volte potevano riempire un’intera stanza. Invece, la maggior parte dei minicomputer erano larghi pochi metri e alti diversi metri. Sono stati utilizzati principalmente da grandi aziende durante gli anni ’60 e ’70 per elaborare grandi quantità di dati. Alcuni minicomputer funzionavano anche come server, permettendo a più utenti di accedervi da terminali collegati.

Come i computer processori sono diventati più piccoli e più potenti, i microcomputer hanno cominciato a rivaleggiare con i minicomputer per potenza di elaborazione. Quindi, negli anni ’80, i minicomputer iniziarono a diventare meno rilevanti e alla fine divennero obsoleti. Oggi, i server basati su rack svolgono funzioni simili ai minicomputer.

La descrizione di Minicomputer in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Minicomputer o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.