Nvidia offre concessioni all’UE per un accordo da 54 miliardi di dollari con Arm

Nvidia offre concessioni all'UE per un accordo da 54 miliardi di dollari con Arm

Nvidia ha offerto concessioni nel tentativo di assicurarsi l’approvazione antitrust dell’UE per la sua acquisizione di 54 miliardi di dollari (circa 4.05.180 crore) del progettista di chip britannico Arm, un deposito della Commissione europea ha mostrato mercoledì.

L’accordo annunciato l’anno scorso dal più grande produttore mondiale di chip grafici e AI ha scatenato preoccupazioni nell’industria dei semiconduttori sul fatto che Arm potrebbe rimanere un giocatore neutrale che concede in licenza la proprietà intellettuale a clienti e rivali.

Il garante della concorrenza dell’UE, che non ha fornito dettagli sulle concessioni in linea con la sua politica, ha fissato un termine del 27 ottobre per la sua decisione.

Ora cercherà un feedback dai rivali e dai clienti prima di decidere se accettare le concessioni, chiedere di più o aprire un’indagine di quattro mesi.

Nvidia ha detto che avrebbe mantenuto Arm come un fornitore di tecnologia neutrale, mentre mira a placare le preoccupazioni di clienti come Qualcomm, Samsung e Apple.

I clienti di Arm, Broadcom, MediaTek e Marvell sono sostenitori dell’accordo.

Arm, di proprietà del gruppo giapponese SoftBank, è un giocatore importante nei semiconduttori globali. I suoi progetti alimentano quasi tutti gli smartphone e milioni di altri dispositivi.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia