OLED (Organic Light Emitting Diode) Definizione significato

Cos’è il OLED (Organic Light Emitting Diode)?

Sta per “Organic Light Emitting Diode” e si pronuncia “oh-led”. OLED è un tipo di display a schermo piatto simile a un LCD che non richiede una retroilluminazione. Invece, ogni LED all’interno di un pannello OLED si accende individualmente.

Uno schermo OLED ha sei strati che lavorano insieme per produrre immagini a colori. Questi strati includono i seguenti, dal basso verso l’alto:

*Substrato– la struttura di base che sostiene il pannello; tipicamente fatto di vetro o plastica
*Anodo– uno strato trasparente che rimuove gli elettroni quando la corrente elettrica lo attraversa
*Strato conduttivo– contiene molecole organiche o polimeri come la polianilina che trasferiscono la corrente allo strato emissivo
*Strato emissivo– contiene molecole organiche o polimeri come il polifluorene che si illuminano quando la corrente passa attraverso di loro
*Catodo– inietta elettroni negli altri strati quando la corrente scorre attraverso di esso
*Copertura– lo strato protettivo superiore dello schermo; tipicamente fatto di vetro o plastica

How does an OLED work?

OLEDs display light using a process called electrophosphorescence. Anche se questo può sembrare un termine intimidatorio, il processo è relativamente semplice. La corrente elettrica scorre dal catodo (caricato negativamente) all’anodo (caricato positivamente), facendo muovere gli elettroni verso lo strato emissivo. Questi elettroni trovano dei “buchi” (dove gli atomi mancano di elettroni) nello strato conduttivo e producono luce quando riempiono questi buchi. Il colore della luce dipende dalla molecola organica che la corrente ha attraversato nello strato emissivo.

Poiché i diodi nei display OLED si illuminano individualmente, non c’è bisogno di una retroilluminazione. Questo significa che gli OLED possono avere neri più scuri dei display LED/LCD e usare meno elettricità. Sono anche più sottili e possono essere curvi o addirittura pieghevoli. Mentre gli OLED hanno molti vantaggi rispetto ai display LED/LCD, è stato costoso produrre schermi OLED grandi e affidabili. Pertanto, gli OLED sono stati più comuni nell’elettronica di piccole dimensioni, come smartphone e tablet. Con la diminuzione dei costi di produzione degli OLED e l’aumento dell’affidabilità, la tecnologia diventerà più comunemente usata in schermi più grandi, come i televisori e i monitor del computer.

La descrizione di OLED (Organic Light Emitting Diode) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di OLED (diodo organico che emette luce) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.