OTA (Over-The-Air) Definizione significato

Cos’è il OTA (Over-The-Air)?

Sta per “Over-The-Air”. OTA si riferisce a qualsiasi tipo di trasmissione wireless, ma è più comunemente usato per descrivere 1) aggiornamenti software distribuiti ai dispositivi mobili o 2) trasmissioni TV e radio trasmesse via etere.

1) Programmazione dei dispositivi mobili

I segnali OTA utilizzati per programmare, aggiornare, configurare e fornire dispositivi hardware sono noti collettivamente come OTAP (Over-The-Air Programming). Un esempio è l’attivazione via etere (OTAA), che permette di attivare senza fili un nuovo telefono cellulare semplicemente digitando un codice o seguendo dei passi specifici. Questo servizio automatizzato fornito dalla maggior parte dei provider di telefonia mobile può farvi risparmiare un viaggio in una sede di servizio di telefonia mobile quando comprate un nuovo telefono. Le trasmissioni OTA possono anche inviare aggiornamenti come le nuove impostazioni dell’operatore e persino aggiornamenti del sistema operativo agli smartphone supportati.

Un altro esempio è l’over-the-air service provisioning (OTASP), che viene utilizzato per attivare e configurare da remoto più dispositivi, come i portatili radio, per un gruppo specifico di utenti. Le trasmissioni OTASP sono tipicamente inviate da un server centrale e possono essere crittografate per proteggere le informazioni personali. Sia OTAA che OTASP sono sottoinsiemi di OTAP.

2) Segnali TV e Radio

OTA può anche riferirsi a trasmissioni televisive e radiofoniche che sono inviate e ricevute via etere. Più spesso, OTA è usato per contrastare i canali televisivi che sono trasmessi via etere con quelli offerti dai fornitori di servizi via cavo. I canali OTA sono canali locali che possono essere ricevuti usando una tradizionale antenna a “orecchie di coniglio”. Questi tipi di canali sono gratuiti e non richiedono un abbonamento mensile. La maggior parte dei fornitori di servizi via cavo includono versioni digitali dei canali OTA che sono specifici per la regione di ogni cliente.

NOTE:Anche se le trasmissioni TV via satellite sono trasmesse senza fili, i canali offerti dai fornitori di servizi via satellite non sono generalmente considerati “OTA”. Invece, sono semplicemente chiamati “canali via cavo”, poiché sono gli stessi canali offerti dalle compagnie via cavo.

La descrizione di OTA (Over-The-Air) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di OTA (Over-The-Air) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.