Pixel 6, Pixel 6 Pro: 4 aggiornamenti principali del sistema operativo e 5 anni di patch di sicurezza

Pixel 6, Pixel 6 Pro: 4 aggiornamenti principali del sistema operativo e 5 anni di patch di sicurezza

Il Pixel 6 e il Pixel 6 Pro sono destinati a ricevere quattro aggiornamenti principali del sistema operativo e cinque anni di patch di sicurezza. Google normalmente fornisce tre anni di aggiornamenti del sistema operativo e patch di sicurezza per i suoi dispositivi Pixel, mentre la maggior parte degli altri produttori Android danno ai loro telefoni due aggiornamenti della piattaforma e patch di sicurezza per tre anni. La tendenza sembra cambiare questa volta con l’arrivo della serie Google Pixel 6. Google potrebbe essere in grado di sfruttare il suo SoC personalizzato Tensor per fornire aggiornamenti software per un tempo più lungo.

Un tipster che va sotto lo pseudonimo di Snoopy su Twitter ha suggerito che la serie Pixel 6 otterrà quattro aggiornamenti del sistema operativo e cinque anni di patch di sicurezza. Un supporto software più lungo è stato indicato in precedenza nel materiale di marketing trapelato dal tipster Evan Blass.

“Pixel viene fornito con almeno 5 anni di aggiornamenti, quindi diventa più sicuro nel tempo”, si legge nel testo del materiale trapelato.

Google attualmente promette di fornire almeno tre anni di aggiornamenti agli utenti dei telefoni Pixel. Tuttavia, non garantisce aggiornamenti o supporto continuo dopo l’ultimo aggiornamento principale.

Presumibilmente espandendo il ciclo di aggiornamenti software per la sua serie Pixel 6, Google si porterebbe contro Samsung, che proprio all’inizio di quest’anno ha promesso di offrire aggiornamenti di sicurezza su alcuni dispositivi Galaxy per almeno quattro anni. Xiaomi ha anche annunciato a settembre che la sua serie di punta Xiaomi 11T avrà quattro anni di aggiornamenti di sicurezza.

Google sta usando il suo SoC proprietario Tensor sul Pixel 6 e Pixel 6 Pro invece di un processore di terze parti. Questo potrebbe essere il motivo per cui sarebbe ora in grado di offrire un ciclo di aggiornamento software più lungo.

Il silicio personalizzato sta già aiutando Apple a fornire aggiornamenti software regolari sui suoi modelli di iPhone per tre o quattro anni in media. L’azienda di Cupertino ha anche seminato patch di sicurezza per alcuni dei suoi modelli datati tra cui l’iPhone 5s che è stato lanciato nel 2013.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia